Archivi tag: studio

Qualità del sonno dopo i 50 anni: facendo 3.000 passi al giorno si dorme meglio

Qualità del sonno dopo i 50 anni: facendo 3.000 passi al giorno si dorme meglio

Camminare più dei 3.000 passi giornalieri raccomandati (pari a 2,4 chilometri circa), se si ha dai 50 anni in su, migliora la qualità del sonno. Lo ha verificato uno studio della Brandeis University del Massachussets pubblicato sulla rivista Sleep health. Una conclusione che gli studiosi hanno dimostrato arruolando 59 uomini e donne di mezza età

Un nemico della salute in cucina: è lo strofinaccio, ricettacolo di batteri

C’è un nemico nascosto in cucina: è lo strofinaccio. Infatti, è una delle potenziali cause di intossicazioni alimentari. È quanto emerge da una ricerca dell’Università di Mauritius che è stata presentata ad Asm microbe, l’incontro annuale dell’American Society for Microbiology. Il 49% degli asciugamani da cucina che sono stati analizzati ha avuto una crescita batterica

Depressione e stress: bere acqua in abbondanza aiuta a tenerli a bada

Bere acqua in abbondanza contribuirebbe a migliorare l’umore. È la scoperta di un gruppo di ricercatori americani e francesi che, studiando i cibi e le bevande assunte da 120 donne in buona salute, hanno osservato che “chi beveva maggiori quantità di acqua totalizzava un punteggio più alto relativamente ad alcuni aspetti dell’umore come tensione, confusione,

Fedeltà in amore: per la scienza, la monogamia è tutta una questione di Dna

La monogamia? È scritta nel Dna, almeno secondo uno studio pubblicato su Pnas. Un team di ricercatori ha infatti identificato il pattern genetico che rende monogami gli animali, il tutto analizzando 5 diverse coppie di specie di vertebrati, separate da diversi milioni di anni di evoluzione. Ogni coppia consisteva in una specie monogama e in

Cardiologi Usa: camminare 30 minuti tutti i giorni fa bene al cuore delle donne

Camminare o fare attività fisica ogni giorno può aiutare a mantenere il cuore sano, prevenendo l’insorgenza di insufficienza cardiaca (o scompenso cardiaco), ovvero quando il cuore ha difficoltà a pompare il sangue. Lo indica lo studio pubblicato sul Journal of the American College of Cardiology: Heart Failure (JACC-HF), secondo il quale 30-45 minuti in più

Studio rivoluzionario: gli “Omega 3” all’olio di pesce non sono salvacuore

Crolla un mito sugli integratori. L’assunzione degli acidi grassi Omega 3 a base di olio di pesce ritenuti dagli esperti un “salvacuore”, in realtà non fanno nulla per ridurre il rischio di eventi cardiovascolari, morti da infarto, eventi di malattie coronarie, ictus o irregolarità cardiache. Una ricerca della Cochrane Library Crolla un altro mito sugli

Menopausa: pesce e legumi la rallentano di 3 anni, uno studio su 35.000 donne

Una dieta ricca di pesce e legumi contribuisce a spostare le lancette dell’orologio femminile, aiutando a posticipare la menopausa. Invece un’alimentazione troppo ricca di pasta e riso, e più in generale di carboidrati raffinati, potrebbe contribuire ad anticipare il momento della menopausa. A sostenerlo è un ampio lavoro pubblicato sul Journal of Epidemiology & Community

Alto