Archivi tag: spari

Savona: si è costituito l’uomo che ha ucciso la moglie, fuga durata due giorni

Savona: si è costituito l’uomo che ha ucciso la moglie, fuga durata due giorni

Si è costituito nel carcere di Sanremo intorno alla mezzanotte Domenico Massari, l’uomo che sabato sera ha ucciso a colpi di pistola l’ex moglie Deborah Ballesio durante una serata di karaoke a Savona. A quanto si apprende, poco prima di costituirsi avrebbe sparato tre colpi di pistola in aria per attirare l’attenzione. “Ti ricordi di

Napoli: catturato vivo il disabile psichico che ha ucciso la madre

È stato catturato vivo dai carabinieri del Gis Pasquale De Falco, il trentasettenne che stamane aveva ucciso la madre e poi si era barricato in casa. I militari hanno fatto irruzione nell’appartamento dopo oltre 10 ore di trattative durante le quali hanno a lungo provato a convincere De Falco, armato di fucile, ad arrendersi. Pochi

Macerata: Traini lo sparatore era stato candidato della Lega Nord

Luca Traini, l’uomo che a Macerata ha ammesso di aver sparato contro 7 stranieri e che ha gettato nel panico stamattina il capoluogo marchigiano prima di essere fermato dalla polizia, era stato candidato alle elezioni amministrative del 2017 a Corridonia, nelle Marche, con la Lega Nord. In un manifesto elettorale, Traini appare insieme al candidato

Macerata: 7 feriti di colore, fermato un estremista leghista

Si chiama Luca Traini, ha 28 anni, è un leghista estremista, candidato anche per la Lega Nord nelle recenti amministrative, il giovane – che vedete nella foto in apertura, che è di “Cronache maceratesi” , come quella intera che vedete in basso – stamattina ha gettato nel panico Macerata, con una serie di sparatorie che

Pescara: continui litigi con la fidanzata e lui la gambizza, arrestato

Diversi colpi d’arma da fuoco contro la fidanzata. La giovane, 27 anni, di Pescara, è rimasta ferita a una gamba e per questo è stata portata in ospedale dove è stata sottoposta a un intervento chirurgico. L’uomo, 32 anni, è stato rintracciato e arrestato da una volante della polizia. L’episodio è accaduto al culmine di

Strage a Orlando, Obama: “I nostri cuori sono spezzati”

“I nostri cuori sono spezzati oggi”: così il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha commentato in una conferenza stampa la strage ad Orlando. “È stato un atto di terrore e di odio”, ha aggiunto Obama. E poi: “Manteniamo i valori che ci fanno americani”. “Dobbiamo dimostrare che siamo un Paese che è soprattutto identificato per

Alto