Archivi tag:

Zingaretti: il Pd voterà Sì al referendum

Zingaretti: il Pd voterà Sì al referendum

Il Pd propone di votare Sì al referendum del 20 e 21 settembre. La decisione era stata annunciata nei giorni scorsi, ma oggi è stata assunta formalmente dalla Direzione del Pd. “Ecco perché mentre propongo il Sì, dobbiamo respingere le motivazioni banali che il taglio del numero dei parlamentari farebbe risparmiare soldi allo stato. I

Scuole: via libera delle Regioni alle linee dell’Iss

Scuola: via libera della Conferenza delle Regioni al documento con le “Indicazioni operative per la gestione di casi e focolai di SARS-CoV-2 nelle scuole e nei servizi educativi dell’infanzia”dell’Istituto Superiore di Sanità (Iss). “A parte una modifica per renderlo più coerente con gli altri documenti – ha spiegato la coordinatrice all’Istruzione, Cristina Grieco, assessore in

L’Italia oggi riapre: ok visite a parenti, no amici, tutti i casi

La riapertura delle attività manifatturiere, consentita da lunedì 4 maggio, porterà sulle strade italiane circa 4,4 milioni di lavoratori. Tutti gli altri potranno uscire di casa, oltre che per fare la spesa o per motivi di salute, anche per l’attività motoria nei parchi che riaprono e per far visita a parenti e “affetti stabili”. Ecco

Referendum sul maggioritario, decisivo il Sì del Piemonte

Il Consiglio regionale del Piemonte ha approvato il provvedimento per chiedere il referendum abrogativo della quota proporzionale prevista nella legge elettorale nazionale. È stata raggiunta così la soglia delle cinque Regioni necessarie per ottenere la consultazione popolare. Il via libera ieri sera, dopo tre giorni di sedute prolungate fino alla mezzanotte. A favore del documento

Aborto, exit poll: l’Irlanda dice sì col 68%

L’Irlanda ha detto sì nel cruciale referendum svoltosi per l’abrogazione dell’articolo 8 della Costituzione, che finora di fatto vietava alle donne la possibilità di abortire, salvo circostanze eccezionali. Secondo l’exit poll diffuso a seggi chiusi dalla tv pubblica Rte, e condotto su un campione rappresentativo di 3.000 elettori, i voti favorevoli sarebbero stati pari al

Alto