Archivi tag: Scossa

Dieci anni fa la scossa di terremoto che devastò l’Abruzzo e fece 300 vittime

Dieci anni fa la scossa di terremoto che devastò l’Abruzzo e fece 300 vittime

Era la notte tra il 5 e il 6 aprile del 2009: alle 3.32 del mattino si scatenò l’apocalisse con una scossa di terremoto di 5,8 gradi della scala Richter, che in pochi minuti distrusse gran parte del centro storico dell’Aquila e molti paesi vicini. Il bilancio fu pesantissimo: più di 300 le vittime, 1.600

Sisma di 4.6 in Romagna, 3 scosse nella notte, scuole chiuse a Ravenna

C’è stato anche lo sciame sismico. Tre lievi repliche sono state registrate nella notte sulla costa della Romagna, dove poco dopo la mezzanotte è avvenuto un terremoto di magnitudo 4.6 seguito mezzora dopo da uno di magnitudo 3. Le ultime scosse hanno avuto magnitudo comprese tra 2 e 2.2, con epicentro sempre nella zona di

Scossa di 4.2 a Rimini e in Romagna, “botta” forte, ma nessun danno

Una forte scossa di terremoto è stata chiaramente avvertita ieri alle 13.48 sulla costa romagnola, nel Riminese. La magnitudo secondo l’Ingv è stata di 4.2. L’epicentro è stato registrato a Santarcangelo di Romagna nella zona di Rimini. La scossa è avvenuta – riporta l’Ingv – ad una profondità di 43 chilometri ed è stata chiaramente

Scossa di terremoto di magnitudo 3.7 nel mare della Calabria, a Vibo Valentia

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.7 è stata registrata all’1,15 della notte scorsa al largo della costa Ovest della Calabria, davanti alla provincia di Vibo Valentia. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 89 km di profondità ed epicentro in mare a 13 km da

Terremoto, scossa da 3.8 nel Maceratese: avvertita da Perugia alla costa Adriatica

Torna la paura nel Centro Italia. Una forte scossa di terremoto è stata registrata alle 10.49 di oggi, lunedì 21 maggio, a Muccia, nel Maceratese. Il sisma ha avuto magnitudo di 3.8 a profondità di otto chilometri. Finora non ci sono danni né feriti La scossa è stata avvertita chiaramente dalla popolazione a Perugia, Macerata,

Alto