Archivi tag: romanzo

“Cacche per posta”, romanzo prezioso per bambine e bambini dai 9 anni in su

“Cacche per posta”, romanzo prezioso per bambine e bambini dai 9 anni in su

Si sa che i ragazzi si divertono pazzamente con il reparto scatologico: tutto ciò che parla di escrementi sollecita immediatamente la loro più profonda ilarità.  Si potrebbe perciò pensare che il romanzo appena uscito: “Cacche per posta” scritto da Flavia Moretti, (edizioni Il Castoro, 130 pagine, 13,50 euro) sia un libro che vuole “vincere facile”

“L’amico di Leopardi”, in libreria un gioiello di Mauro Curati e Isabella Fabbri

Non ci facciamo mai caso abbastanza, ma i libri, quelli scritti bene e ben documentati, ci servono anche a preservare la memoria. E quando dalla memoria spunta il poeta per eccellenza, invischiato anche se marginalmente, in un giallo ed in una storia dai contorni reali beh, non si deve che dire grazie. Grazie per la

“L’iPhone di Amélie”, una chirurga contro il sistema universitario

Dietro la storia d’amore “virtuale” ambientata a Parigi, un j’accuse contro le logiche che regolano le carriere accademiche italiane. L’autrice è Valeria Tonini, chirurga e ricercatrice al reparto di Chirurgia d’Urgenza del Policlinico universitario Sant’Orsola di Bologna, (nella foto in apertura di pagina e in basso). “Consiglio agli studenti di andarsene…”   “Ai miei studenti

“Rien ne va plus”: è tornato Rocco Schiavone, è già successo per Antonio Manzini

Rieccolo tra di noi il vicequestore Rocco Schiavone, con il suo nuovo caso così intricato e denso di fili connessi con la realtà della sua nuova destinazione montana raggiunta nel romanzo d’esordio, quella “Pista nera” (2013) in cui tutto ebbe inizio. Si tratta di “Rien ne va plus” (Sellerio, 310 pagine, 14 euro), ultima opera

Rocco Schiavone da stasera torna su Rai2, mentre arriva il nuovo libro di Manzini

Indaga su un’uccisione avvenuta “per qualcosa che deve ancora accadere” lo scorbutico e malinconico Rocco Schiavone nel nuovo romanzo di Andrea Manzini, “Fate il vostro gioco” (Sellerio, 391 pagine, 15 euro). Un noir che lascia un buco nell’animo del vicequestore mentre arriva in tv, da mercoledì 17 ottobre su Rai2, la seconda stagione, in 4

Hollywoodland: in un romanzo gli illusi (padani) dalla Mecca del cinema

L’inganno dei produttori e delle major, che come il gatto e la volpe seducono, blandiscono, irretiscono. I sogni da agguantare al volo che troppo spesso si sciolgono come neve al sole nella Città degli Angeli, meta agognata di tanti wannabe del mondo. Il romanzo d’esordio di Duccio Mortillaro (nella foto sotto), “Hollywoodland” (Mursia, 264 pagine,

“L’alba di un nuovo domani”: in un romanzo la ricerca femminile del proprio io

“Stavo soltanto facendo in modo che questo lungo periodo di transizione passasse sena assorbire tutte le mie forze: per questo mi sono tuffata su relazioni social, spesso soltanto virtuali. L’ho fatto per non farmi uccidere dalla quotidianità. Soltanto ora mi rendo conto che dirigere il mio tempo verso cose illusorie piuttosto che verso la crescita

Alto