Archivi tag: richiamo

Listeria nell’insalata capricciosa Centrale del latte di Brescia: via da Coop

Listeria nell’insalata capricciosa Centrale del latte di Brescia: via da Coop

Nuovo caso di listeria nell’insalata capricciosa. Questa volta è Coop a procedere al ritiro dal commercio della confezione da 150 grammi prodotta dalla Centrale del latte di Brescia. Lo ha fatto su segnalazione della stessa azienda, che ha sede a Poncarale, in provincia di Brescia. Tre i lotti: 15L4M255, 16L4M255 e 17L4M255. Le date di

Via dai negozi l’insalata capricciosa Terra&Vita: è contaminata con la listeria

Listeria nell’insalata capricciosa Terra&Vita. Il richiamo è stato disposto dal ministero della Salute e il lotto del contorno, prodotto dall’azienda Facchini di Poncarale (Brescia), è lo A15L6M255. La confezione, su cui è riportata la data di scadenza fissata al 25 gennaio 2019, è da 150 grammi. Il batterio Dunque, chi avesse acquistato il prodotto deve

Spumante Fior d’Arancio ritirato anche da Coop: anidride solforosa in eccesso

Anche Coop lo ha ritirato dai proprio scaffali. Motivo: rischio chimico per lo spumante Fior d’Arancio Docg. Più nel dettaglio, fa sapere il ministero della Salute, si tratta di una concentrazione di anidride solforosa fuori parametro che ne ha determinato il richiamo dal mercato. Per questo hanno provveduto a ritirarlo pure Carrefour, Auchan e Simply.

Arachidi nella miscela per dolci “Cuore Di”: rischio allergie, via da Esselunga

“Il prodotto non è idoneo al consumo da parte di persone allergiche all’arachide”. Con questa motivazione il ministero della Salute ha richiamato la miscela “Cuori Di” per dolci leggeri prodotta nell’omonimo stabilimento di Pontelongo, in provincia di Padova. La confezione – in sacchetto da 400 grammi – è già stata ritirata da Esselunga e il

Rischio microbiologico: ministero e Coop richiamano il ciauscolo Igp Ciriaci

Il primo ad averlo decretato è stato il ministero della Salute e a ruota lo ha seguito Coop. Si tratta del richiamo del ciauscolo Igp Ciriaci prodotto dall’omonimo salumificio di Ortezzano, in provincia di Fermo. Il motivo, individuato in via precauzionale, riguarda un non meglio precisato esito di analisi sfavorevoli che configurano un rischio microbiologico

Contaminazione da listeria: via il pecorino Garante e il salame Rovetano

È ancora la listeria a determinare il richiamo di due prodotti alimentari da parte del ministero della Salute: si tratta del pecorino semistagionato Garante prodotto dal caseificio La Fonte di Asciano (Siena) e del salame morbido Rovetano della Regoli, che ha sede Monte San Martino (Macerata). Lotti e scadenza Per quanto riguarda il pecorino, il

Mercurio eccessivo nel pesce spada Ittica di Franciacorta: via dai banchi frigo

Troppo mercurio nel pesce spada. È il motivo per cui il ministero della Salute ha disposto il richiamo del filone decongelato della Ittica di Franciacorta prodotto dall’azienda spagnola Sime. Il lotto è il 32449P20317 e il marchio dello stabilimento è ES 12 16560/B CE. Rimborso o sostituzione La raccomandazione, quindi, è di non consumare il

Rischio microbiologico nei salami Fattoria di Parma: ritirati da Essenlunga

Il richiamo è del ministero della Salute ed Esselunga ha già provveduto. Sono stati infatti ritirati dal commercio il salame felino Igp Sant’Antonio e quello Terre della Bassa prodotti dalla Fattoria di Parma che ha sede a Sanguinaro di Fontanellato. Il lotto è contrassegnato dal codice F13A18M e la data di scadenza è fissata al

Alto