Archivi tag: regionali

Il Sì al 69%, proiezioni: in Toscana Giani avanti, in Puglia Emiliano stacca Fitto di 8 punti

Il Sì al 69%, proiezioni: in Toscana Giani avanti, in Puglia Emiliano stacca Fitto di 8 punti

Toscana al centro-sinistra, Marche al centro-destra, Puglia totalmente in bilico. Sono i primi dati che emergono dagli exit poll sulle Regionali dopo la chiusura dei seggi alle 15. Intanto, in base alla seconda proiezione del consorzio Opinio Italia per la Rai, il Sì raggiunge il 69,% al referendum costituzionale. Il No si attesta al 33,3%.

Regionali di settembre: il centro-destra ha scelto i candidati, la Lega verso Sud

“Il centrodestra ha individuato la squadra migliore per vincere le elezioni nelle Regioni che andranno al voto a settembre e, soprattutto, portare il buongoverno in quelle che oggi sono male amministrate dalla sinistra. I candidati del centrodestra saranno: Francesco Acquaroli per le Marche, Stefano Caldoro per la Campania, Susanna Ceccardi per la Toscana, Raffaele Fitto

Umbria: vince Donatella Tesei, la Regione al centro-destra

Netta sconfitta netta del centro-sinistra alla Regione Umbria, che si colora di blu e ha, come nuovo presidente Donatella Tesei che, secondo le proiezioni della notte, supera il 57% distaccando di venti punti la coalizione centrosinistra-Pd a sostegno di Vincenzo Bianconi. Gongola Matteo Salvini: la Lega viaggia intorno al 37% a distanza ormai siderale da

Trenitalia, dalle 21 sciopero di 24 ore: convogli e orari garantiti

Inizia alle 21 di stasera, martedì 24 maggio, e proseguirà fino alla stessa ora di domani, mercoledì 25 maggio 2016, lo sciopero nazionale del personale del gruppo Fs indetto dalle sigle sindacali autonome. Dunque è possibile, per i viaggiatori, imbattersi in disagi, ritardi o soppressioni. Fasce garantite sulle tratte regionali A livello regionale, sono garantiti

Regione Calabria: arrestati 3 ex consiglieri, ai domiciliari un assessore

Spese pazze anche alla Regione Calabria. La guardia di finanza ha arrestato – per ordine del gip e su richiesta della procura di Reggio Calabria coordinata dal procuratore capo Federico Cafiero de Raho – tre consiglieri regionali della nona legislatura mandandoli ai domiciliari con le accuse di peculato e falso mentre per altri cinque politici

Alto