Archivi tag: pubblicità

“Pubblicità ingannevole”: l’Autorità multa Dazn dopo Sky

“Pubblicità ingannevole”: l’Autorità multa Dazn dopo Sky

Dopo la multa a Sky, arriva anche quella a Dazn. L’Antitrust ha applicato una sanzione da 500.000 euro a Dazn per pubblicità e informazioni ingannevoli sul pacchetto Calcio 2018/19, due pratiche commerciali scorrette. Lo si legge nel provvedimento pubblicato sul sito dell’Antitrust. La sanzione arriva al termine di una istruttoria avviata nel mese di agosto

Arriva la pubblicità su Whatsapp? Voci insistenti sul sistema di messaggistica

WhatsApp: succede qualcosa. Staremmo per dire addio alle chat senza pubblicità. Con il nuovo anno, secondo alcuni rumors di WABetaInfo su Twitter, gli spot non risparmieranno il sistema di messaggistica più famoso al mondo. Ci si chiede, però, dove saranno i banner e se saranno, come si ipotizza, orientati a seconda delle preferenze dell’utente, individuate

Sanremo: una miniera d’oro per la Rai, gli utili a quota 7 milioni

Un festival da 7 milioni di euro di utili. È Sanremo che, conti alla mano, vede infondate le polemiche sui maxi cachet dei conduttori perché, a fronte di spese multimilionarie, ha introiti ancora più esorbitanti portando alla Rai una boccata d’ossigeno dorata. Un esempio? Nel 2016 la rassegna canora è costata 16 milioni mentre i

Integratore contro la cistite, sanzionata la pubblicità: “Ambigua e illusoria”

Censura da parte del presidente del comitato di controllo dello Iap (Istituto dell’autodisciplina pubblicitaria) per l’inserzione pubblicitaria dell’integratore alimentare NoCist che, nella versione pubblicata lo scorso 14 luglio sul settimanale Donna Moderna prometteva, assumendo il prodotto: “Non ci pensi più” alla cistite” (nella foto sotto). Come racconta il FattoAlimentare.it, l’inserzione è risultata “fortemente ambigua e

Ritirata pubblicità anti-gay della Melegatti

“Questa mattina sui social media dell’azienda Melegatti è stata diffusa un’immagine pubblicitaria con uno slogan discriminatorio contro le coppie formate da persone dello stesso sesso”: la denuncia l’ha fatta per primo Gabriele Piazzoni, segretario nazionale di Arcigay. “La stessa azienda – prosegue – ha ritirato quel contenuto, pubblicando le proprie scuse. Dal nostro punto di

Auditel: l’Agcom apre un’istruttoria sugli ascolti tv “inquinati”

Interviene anche l’Agcom nella vicenda degli ascolti “inquinati” dell’Auditel, dopo che l’identità di una parte del campione di famiglie era divenuta pubblica. Oggi, venerdì 16 ottobre, ha fatto infatti sapere di voler “procedere nell’attività istruttoria già avviata” il 9 ottobre per “valutare le iniziative che la stessa società di rilevazione intende assumere”. Stop per 15

“Entra solo chi voglio io”: fanno indignare le allusioni della Security di Pesaro

Ancora sessismo in pubblicità. Stavolta l’azienda “colpevole” è la Uccellini Security che promuove sistemi antintrusione, videosorveglianza e controllo degli accessi. E poi c’è quella frase: “Entra solo chi voglio io” sotto cui compare un paio di gambe femminili e una mano che copre le parti intime perché la modella è senza slip. E la rete

“Quel gelato non è fresco”: Grom rimuove la parola “artigianale” dal sito

Il braccio di ferro tra Codacons e Grom finisce con la vittoria del coordinamento delle associazioni di consumatori e la catena di gelaterie che deve togliere l’aggettivo “artigianale” dal proprio sito Internet. Per il Codacons, infatti, il gelato prodotto e venduto dall’azienda fondata da Guido Martinetti e Federico Grom, pur di qualità, “non è artigianale

Alto