Archivi tag: prognosi riservata

Santhià: due sorelline azzannate da pitbull, gravissima la più piccola

Santhià: due sorelline azzannate da pitbull, gravissima la più piccola

È ricoverata a Torino in prognosi riservata la bimba di 18 mesi azzannata nella serata di ieri, martedì 7 maggio, insieme alla sorellina di 12 anni da un pitbull. La tragedia è accaduta a Santhià, nel vercellese. Ricoverata a Vercelli la maggiore La bimba è stata operata nella notte dai chirurghi plastici del Regina Margherita,

Ancona, bimbo di 9 anni ferito al volto e al collo da proiettile da caccia: è grave

Un bambino di 9 anni è ricoverato in Rianimazione Pediatrica all’ospedale Salesi di Ancona in prognosi riservata dopo essere stato colpito da un proiettile da caccia. Secondo le prime ricostruzioni, il colpo sarebbe rimbalzato e i 20 pallini hanno raggiunto il piccolo al volto e al collo. Lo riferisce l’edizione online del Corriere Adriatico. Portato

Modena: massacra di botte l’amica dopo una lite, donna in prognosi riservata

“Venite, ho ucciso la mia amica”. Prima le ha spaccato la faccia, poi ha chiamato la polizia. La donna, 44 anni, si trova ora in gravi condizioni all’ospedale. Il quarantenne italiano che l’ha aggredita è in stato di fermo con l’accusa di tentato omicidio. Vicino al centro storico È accaduto vicino al centro storico di

Meningite: in rianimazione al Cotugno un liceale napoletano di 17 anni

È grave il ragazzo napoletano di 17 anni ricoverato al Cotugno per meningite. Il giovane, che vive nel quartiere Posillipo, è in rianimazione. “Le sue condizioni sono stabili e sta rispondendo bene alle terapie con un miglioramento degli indici infiammatori”, hanno fatto sapere le autorità sanitarie. Profilassi per i compagni di scuola Nei giorni scorsi

Luciano Violante trasferito alla Molinette di Torino nella Stroke unit contro l’ictus

Luciano Violante “è cosciente e il quadro neurologico è in netto miglioramento. Al momento è ancora ricoverato nel reparto di rianimazione”. Lo riferisce una nota della direzione dell’Ausl della Valle d’Aosta. Dunque in ripresa dopo la paura per il malore di ieri e l’arrivo in elisoccorso all’ospedale in stato di incoscienza. Ma nel primo pomeriggio

Pesaro: detersivo al posto di acqua al ristorante, in prognosi riservata 2 giovani

Sono 2 i ventenni intoccati in un ristorante di Pesaro perché è stato servito loro detersivo ad alta concentrazione invece di acqua. È accaduto intorno alle 21 della vigilia di Pasqua. Il fatto, secondo la ricostruzione della squadra mobile, era dovuto al travaso del liquido nella bottiglia di acqua minerale senza rimuovere l’etichetta. Il titolare

Alto