Archivi tag: professor

Helicobacter pylori, 4 test per snidare il nemico mortale nello stomaco

Helicobacter pylori, 4 test per snidare il nemico mortale nello stomaco

È alla base di circa il 90% delle gastriti croniche e la causa prevalente del cancro allo stomaco. L’Helicobacter pylori (il nome si riferisce alla sua particolare forma ad elica, mentre pylori ricorda il nome del tratto che congiunge lo stomaco all’intestino tenue) è un batterio insidioso, che ha sviluppato diverse strategie di sopravvivenza, al

Respiro corto e affanno: come scoprirne le cause

Respiro corto, affanno, fame d’aria. Sono queste le espressioni che comunemente vengono usate da chi soffre di dispnea, uno dei sintomi più comuni e sgradevoli disagio che a tutti capita di sperimentare. “Studi sul linguaggio utilizzato per descrivere la dispnea indicano che questo sintomo rappresenta effettivamente un numero di sensazioni qualitativamente distinte, che derivano dall’interazione

“Così ho ridato la retina a una non vedente”: parla il prof del San Raffaele

Nei giorni scorsi ne abbiamo sentito molto parlare: per la prima volta in Italia, è stato impiantato un nuovo sistema di visione artificiale su una persona totalmente non vedente. Ma di che cosa si tratta esattamente e quali sono le speranze che apre questo tipo di intervento? L’abbiamo chiesto al professor Marco Codenotti, Responsabile del

In vacanza occhio alla cistite: come evitarla, come curarla

In vacanza, occhio a certe situazioni tipiche: il costume bagnato tenuto addosso per molte ore, un’alimentazione un po’ disordinata, frequenti aperitivi e cibi piccanti. Sono tutte condizioni che, oltre al caldo e al sudore, possono favorire l’insorgenza della cistite. La più diffusa infezione femminile Questa infezione urinaria è in assoluto la più diffusa al femminile:

Nei: quando è il momento di controllarli

Non sono pericolosi, ma conviene tenerli sotto controllo: tra i nei potrebbe celarsi  un melanoma, il tumore cutaneo maligno più aggressivo che però, se individuato con tempestività, oggi può essere completamente debellato. Ne abbiamo parlato con il professor Mario Santinami (nella foto sotto), direttore della Struttura Complessa Melanoma Sarcoma dell’Istituto Tumori di Milano. Qual è

C’è ansia e ansia, come distinguere i disturbi più gravi

Secondo i dati delle più recenti ricerche, ansia e depressione sono in aumento: in Italia ne soffrono 12 milioni di persone. Ma quando deve scattare il campanello d’allarme? Come capire qual è la soglia tra il normale stato d’ansia che a tutti noi capita di vivere quotidianamente e la patologia vera e propria? L’abbiamo chiesto

Coronarie e novità, l’esperto: “Le tecniche oggi sono sempre meno invasive”

È un momento di evoluzione, questo, per la cardiologia interventistica. Le novità riguardano soprattutto il settore coronarico. Vediamo quali sono insieme al dottor Ferdinando Varbella (nella foto sotto), primario della Divisione di Cardiologia ed Emodinamica dell’ospedale di Rivoli (To) e membro del Consiglio direttivo nazionale della Società Italiana di Cardiologia Interventistica (Gise).   Minore invasività

Alto