Archivi tag: Poste

Stangata multe: da oggi Poste più care, si pagano 9,50 euro

Stangata multe: da oggi Poste più care, si pagano 9,50 euro

Brutte notizie per gli automobilisti. Da oggi, lunedì 10 giugno, scatta infatti una nuova stangata sulle multe con le spese di notifica delle contravvenzioni stradali recapitate da Poste Italiane che aumenterà le tariffe degli atti giudiziari da 6,80 euro e 9,50 euro. “Di conseguenza – denuncia l’Asaps, l’associazione dei sostenitori e degli amici della polizia stradale –

Reddito di cittadinanza si parte ma il sito di 7 gestori dà “errore”

Da oggi, mercoledì 6 marzo, al prossimo 31 marzo sarà possibile inviare le domande per ottenere la misura di contrasto alla povertà (il reddito di cittadinanza) che sostituirà il Rei mentre per metà aprile sono attese le prime “card” con le quali sarà erogato il sussidio. Al via, dunque le domande nelle sedi dei Caf,

Pensioni: saranno sempre pagate il primo giorno bancabile del mese

Importante decisione chiarificatrice nell’ambito della Manovra. La Commissione Bilancio ha approvato, infatti, l’emendamento sul giorno di pagamento delle pensioni, che dall’anno scorso oscillava pericolosamente per i pensionati e le pensionate in attesa. Saranno pagate sempre il primo giorno bancabile di ogni mese. La scelta è stata commentata positivamente dai sindacati dei pensionati Spi-Cgil, Fnp-Cisl, Uilp-Uil:

Bollette, farmacie, notai e assicurazioni: cosa cambia con il ddl concorrenza

Ci sono voluti più di due anni e un iter parlamentare travagliato, ma alla fine il ddl Concorrenza è diventato legge. Il governo, con la ministra Anna Finocchiaro, ha posto la questione di fiducia al Senato, dove il provvedimento ha incassato il disco verde con 146 voti a favore e 113 contrari. Il ddl contiene

Identità digitale: c’è lo Spid, ma con troppe le difficoltà

Spid, ma quanta fatica mi costi. L’identità digitale unica che, dal 15 marzo 2016, consente di accedere a oltre 300 servizi della pubblica amministrazione, è un dedalo di clic e opzioni per l’attivazione. Un dedalo che rischia di vanificare i vantaggi di uno strumento che, a parole, è innovativo, ma che pone così tante difficoltà

Unioncamere: l’acqua più cara dell’8,5%, le Poste del 12% e i telefoni del 4%

Brutte notizie – sia pure a posteriori – per consumatrici e consumatori. Arrivano dall’Osservatorio “Prezzi e mercati” di Unioncamere. Le tariffe idriche nel 2015 hanno visto un aumento medio dell’ 8,5% rispetto al 2014, mentre le prestazioni ambulatoriali sono cresciute del 2,8%.   Saliti anche i prezzi dei servizi Secondo i dati dell’associazione guidata da

Poste in Borsa: l’offerta è già coperta, sbarco in Piazza Affari il 27

L’Ipo di Poste Italiane ha già registrato una domanda sufficiente a coprire l’intero ammontare dell’offerta, inclusa la greenshoe. La notizia arriva da alcune fonti vicine al lancio delle azioni. Poste si avvicina così a grandi passi allo sbarco in Borsa che, secondo una comunicazione dei global coordinator agli investitori, è previsto per il prossimo 27

Da ottobre il postino passa solo tre volte, il francobollo aumenta del 20%

Dal primo ottobre il postino busserà alla porta solo a giorni alterni. L’Agcom, l’autorità per le garanzie nelle comunicazioni, ha dato il via libera a Poste Italiane. La consegna seguirà uno schema bisettimanale, (lunedì- mercoledì- venerdì- martedì- giovedì) e, anche se  partirà dal primo ottobre di quest’anno, si svilupperà tra il primo aprile del 2016

Alto