Archivi tag: pestaggio

Striscia la notizia, aggredito un altro inviato: pestaggio per Moreno Morello

Striscia la notizia, aggredito un altro inviato: pestaggio per Moreno Morello

Una troupe di Striscia la Notizia, con l’inviato Moreno Morello, ha subìto un’aggressione da parte di alcuni cinesi che vivono e lavorano nei capannoni alla periferia di Firenze e Prato. Da quanto si apprende, a poche ore dall’ennesima aggressione a Vittorio Brumotti, Morello è stato colpito e spintonato mentre con la troupe stava effettuando riprese

Picchia il capo per un richiamo e lo manda in coma: arrestato per tentato omicidio

Un uomo di 57 anni di San Giorgio su Legnano dipendente dell’azienda di trasporto urbano Stie è stato arrestato dai carabinieri di Legnano per tentato omicidio per aver aggredito a calci e pugni al volto il suo direttore al culmine di un diverbio. Diverbio trasceso A quanto si è appreso, l’impiegato era stato convocato nell’ufficio

Jesolo: pestato in discoteca, ragazzo di 24 anni si sveglia dal coma

Un giovane veneziano di 24 anni, Daniele Barilettia, è stato ricoverato in coma farmacologico all’ospedale di Mestre in seguito ad un pestaggio subito la notte di Ferragosto in una discoteca di Jesolo (Venezia), il Vanilla. Le condizioni del giovane, nella tarda mattinata di oggi, giovedì 17 agosto, sono migliorate e si è risvegliato. Lo riferisce

Massacrata dal fidanzato: c’è una casa per Chiara, addio all’ipotesi ospizio

“Potrebbe rappresentare un’ottima soluzione per Chiara e la sua famiglia un appartamento di proprietà comunale nel Municipio IX: si trova a 15 minuti dalla Fondazione Santa Lucia, l’ospedale dove la ragazza sta seguendo il programma di riabilitazione, e a 8 minuti da Casal Bernocchi dove Chiara è cresciuta”. Lo afferma Andrea Santoro (nella foto sotto),

Genova: arrestati 3 giovani per il pestaggio del 14 luglio: “Truccato come un gay”

I carabinieri hanno arrestato, tra sabato e domenica scorsa, tre ragazzi ritenuti autori dell’aggressione a sfondo omofobo avvenuta la notte del 14 luglio a bordo del bus della linea 1 a Caricamento. I ragazzi, di cui uno era minorenne all’epoca dei fatti, sono genovesi e risiedono nel ponente della città. Denunciate anche due ragazze che

Alto