Archivi tag: perugia

Perugia: strangola la mamma di 80 anni, arrestato il figlio sessantenne

Perugia: strangola la mamma di 80 anni, arrestato il figlio sessantenne

È stato arrestato in flagranza per omicidio volontario il sessantenne di Perugia che aveva chiamato i carabinieri dicendo di avere ucciso la madre, 80 anni, in casa. L’uomo è stato interrogato a lungo dagli inquirenti e sarebbe apparso in stato confusionale. Nessun indicazione avrebbe fornito sul momento sul movente che è al vaglio degli investigatori.

Meningite: morto a Lodi un rugbista inglese in gita col college in Emilia-Romagna

La procura della Repubblica di Lodi ha aperto un fascicolo sulla morte di un giovane rugbista inglese, originario del Surrey, avvenuta giovedì al pronto soccorso dell’ospedale Maggiore della città lombarda. Non si esclude che lo sportivo, un ragazzone di 19 anni, possa essere stato ucciso dalla meningite. Il giovane aveva avuto un malore in autobus e,

Scossa di terremoto di 4,1 avvertita nella notte a Perugia (epicentro Spoleto)

Una scossa di terremoto di magnitudo 4,1 è stata registrata alle 3,36 della notte scorsa in provincia di Perugia. L’epicentro è stato localizzato a nord di Spoleto, ad una profondità di 8 chilometri. Nè da notizia l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Epicentro a Campello sul Clitumno L’epicentro è stato individuato esattamente a Campello sul

Perugia, denuncia medico-aguzzino: “Mi ha ridotta in schiavitù e ha abusato di me”

Era stata portata in Italia con la prospettiva di un lavoro da domestica e, al contempo, di poter studiare scienze politiche all’università di Perugia, dov’era andata a vivere. Ma una volta lasciata l’Africa, la ragazza una volta la settimana doveva presentarsi a Macerata, dove un medico ha la sua seconda casa e, dopo aver pulito

Perugia, il selfie prima del delitto: “Guardate come mi ha ridotta”

C’è un selfie, un autoscatto, che Raffaella Presta aveva mandato via Whatsapp al fratello e a un’amica. Sul suo volto erano evidenti i segni di un pestaggio e la frase che accompagnava la fotografia diceva: “Guardate come mi ha ridotta”. E poi aggiungeva, sarcastica: “Incidente domestico, diciamo”. Accadeva una settimana prima dell’omicidio, quando Francesco Rosi,

Perugia: Raffaella voleva separarsi, perciò l’ha uccisa

Era ossessionato dall’idea che la moglie avesse un amante e ormai quel pensiero lo perseguitava. Lo sostengono le amiche di Raffaella Presta, l’avvocatessa uccisa il 25 novembre, nella giornata internazionale contro la violenza sulle donne, dal marito, Francesco Rosi, mentre il figlio stava facendo il bagno. E i soprusi a cui la donna era sottoposta

Alto