Archivi tag: oliva

Al via il secondo premio Galante Oliva, c’è tempo fino al 30 aprile per partecipare

Al via il secondo premio Galante Oliva, c’è tempo fino al 30 aprile per partecipare

C’è tempo fino al 30 aprile 2020 per partecipare alla seconda edizione del premio “Galante Oliva”, dedicato alla memoria dello storico esponente del mondo politico e sindacale del Mezzogiorno d’Italia. Dopo il successo della prima edizione, con oltre 100 partecipanti, il premio, promosso dall’Istituto Galante Oliva, per questa edizione 2020 ha ampliato i temi di

Mara Cinquepalmi vince il premio nazionale Galante Oliva con “Donne di carta”

Conclusi i lavori di valutazione della giuria del Concorso Letterario “Premio Galante Oliva” I° Edizione. Gli elaborati ammessi a concorso sono risultati in totale 111 (centoundici), dicono gli organizzatori della prima edizione del premio. E aggiungono: “L’elevato spessore degli elaborati finalisti del concorso, per le diverse categorie, ha spinto la giuria di esperti, nella persona

L’olio d’oliva fa bene al cuore? Tutto merito di una proteina

L’olio extra-vergine fa bene al cuore e alla salute cardiovascolare in generale perché aumenta una proteina nel sangue – chiamata ApoA-IV – che tiene a bada le piastrine, le cellule che servono a evitare emorragie ma che, se si aggregano impropriamente, possono portare a trombi (bloccare la circolazione del sangue) e quindi anche all’infarto o

Sesso: un cucchiaio di olio d’oliva è meglio del Viagra

Secondo una nuova ricerca, una dose settimanale di olio d’oliva potrebbe funzionare meglio dei farmaci per aiutare a migliorare la prestazione di un uomo in camera da letto. Sono stati gli scienziati dell’Università di Atene a misurare la dose ottimale di “oro verde” da consumare per fare scintille: ne bastano appena 9 cucchiai per ridurre

Extravergine: 7 indagate, ci sono Carapelli, Bertolli e Sasso (spagnole)

Sotto indagine sono finiti i responsabili di 7 aziende che producono olio, Carapelli, Bertolli, Sasso (società che sembrano italiale, ma che ora sono controllate dagli spagnoli della Deoleo), Coricelli, Santa Sabina, Primadonna (Lidl) e Antica Badia (per Eurospin). Per loro l’accusa, mossa dal pubblico ministero di Torino Raffaele Guariniello, è di frode in commercio perché

Alto