Archivi tag: manifestazioni

2 AGOSTO a Bologna: la città non dimentica la strage

2 AGOSTO a Bologna: la città non dimentica la strage

Ci sarà il ministro della giustizia Alfonso Bonafede a rappresentare il governo alla commemorazione del trentanovesimo anniversario della strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980. Oggi al guardasigilli andrà il compito di parlare nel capoluogo emiliano dove è fitto il programma delle manifestazioni previste a partire dal primo mattino. Alle 8,30, in Comune,

25 aprile: le manifestazioni di oggi città per città

Sono numerosi gli eventi per celebrare il 25 aprile in tutta Italia. Per la Festa di Liberazione, sono in programma cortei, comizi e manifestazioni con cui celebrare la lotta al nazifascismo e che coinvolgono fin le massime autorità dello Stato. Tra queste, il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, sarà impegnato nella capitale mentre il presidente

Sciopero all’Agenzia delle Entrate: 35.000 dipendenti oggi incrociano le braccia

Sciopero nazionale del personale dell’Agenzia delle Entrate oggi, martedì 2 aprile, per l’intera giornata di lavoro. A proclamarlo, unitariamente, Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Pa, Confsal Unsa e Flp per rivendicare l’immediato sblocco delle somme del salario accessorio per gli anni 2016 e 2017, oltre all’immediata conclusione della terza tranche delle progressioni economiche. È quanto

Medici e veterinari domani in sciopero: saltano 40.000 interventi

“Preoccupate per lo stato della sanità pubblica e per lo stato del contratto di lavoro” le organizzazioni sindacali della dirigenza medica, veterinaria e sanitaria incrociano le braccia per 24 ore domani, 12 dicembre. Lo ha comunicato la segreteria regionale Anaao Assomed Vda. “Non è più possibile accettare il perseverante definanziamento della sanità pubblica”, si legge

Sciopero della scuola: raggiunto il 70% delle adesioni

Il popolo della scuola, studenti compresi, oggi hanno scioperato con un’adesione del personale docente che ha raggiunto il 70%. Sette città hanno manifestato contro la riforma di Renzi, ma governo e maggioranza, se da una parte ribadiscono la bontà del disegno di legge e l’intenzione di andare avanti, dall’altra sembrano non rinunciare a porta aperta

Alto