Archivi tag: luis

Coronavirus: è morto Luis Sepulveda, 70 anni

Coronavirus: è morto Luis Sepulveda, 70 anni

Luis Sepulveda è morto. A dare la notizia il quotidiano spagnolo El Paìs. Lo scrittore cileno, nato nel 1949, è morto a causa del coronavirus. L’autore de “La gabbianella e il gatto”, di cui nelle settimane scorse si era tornato a parlare proprio a causa del virus, non ce l’ha fatta. Con lui era stata

Contagiati anche Luis Sepulveda e la moglie Carmen

Due contagiati illustri del Coronavirus. Luis Sepulveda e la moglie Carmen Yanez sono risultati positivi al test del Covid-19. Lo scrittore cileno, residente in Spagna, e la moglie hanno presentato i primi sintomi due giorni dopo il rientro da un festival letterario a Póvoa de Varzim, in Portogallo. Il contagio è stato confermato ieri dalle

Luis Enrique torna Ct della Spagna, dopo la morte della figlia Xana

“Luis Enrique torna sulla panchina della Spagna”: l’annuncio è stato fatto dal presidente della federcalcio spagnola, Luis Rubiales, che ha respinto tutte le critiche per il ‘licenziamento’ di Robert Moreno, il vice di Luis Enrique che ha portato la Spagna alla qualificazione a Euro 2020 dopo averlo sostituito a giugno, quando il ct in carica

Tragedia per l’allenatore Luis Enrique, muore di tumore osseo la figlia Xana di 9 anni

Tragedia in casa di Luis Enrique, già allenatore della Roma e del Barcellona, dimessosi a giugno dall’incarico di ct della Spagna. L’allenatore, infatti, ha reso noto con una nota postata sui social che sua figlia Xana, di 9 anni, è morta in seguito a osteosarcoma, di cui era malata da cinque mesi. Il 26 marzo scorso Luis

I periti: “Tutta colpa di Salom, ha sbagliato la curva, nessun guasto alla moto”

Non ci sarebbe stato un problema tecnico della moto, come aveva ipotizzato – dall’altro della sua indiscussa esperienza Valentino Rossi – ma c’è stato un “errore umano” a determianre la morte del ventiquattrenne Luis Salom. Nessun guasto meccanico ma solo una frenata ritardata: è stata questa la tragica fatalità che è costata la vita a

Alto