Archivi tag: legge di stabilità

Addio agli stipendi in contanti: dal prossimo 1° luglio si paga solo in banca

Addio agli stipendi in contanti: dal prossimo 1° luglio si paga solo in banca

Per chi ancora lo percepisse, niente più stipendi in contanti a partire dal 1° luglio. “I datori di lavoro o committenti non possono corrispondere la retribuzione per mezzo di denaro contante direttamente al lavoratore, qualunque sia la tipologia del rapporto di lavoro instaurato”. È quanto previsto dalla nuova legge di Bilancio, secondo cui le retribuzioni

Stabilità e misure per la famiglia: congedi per papà e nuovo bonus baby sitter

Una carta sconto per le famiglie numerose, un’accetta sulle tasse sulla casa, congedo obbligatorio per i neopapà e bonus baby sitter esteso alle lavoratrici autonome. Sono le misure a favore della famiglia contenute nella Legge di Stabilità approvata il 22 dicembre dal Parlamento   Seconda casa: Imu a metà se ci vivono i figli Oltre ad avere

Pensioni: resta il tetto di 1.000 euro per i pagamenti in contanti

Resta a 1.000 euro il tetto per il pagamento in contanti delle pensioni. È quanto prevede un emendamento alla legge di stabilità approvato martedì 15 dicembre. “Si mantiene fermo”, si legge, “per le pubbliche amministrazioni l’obbligo di procedere al pagamento degli emolumenti a qualsiasi titolo erogati superiori a 1.000 euro esclusivamente mediante l’utilizzo di strumenti

Caos ospedali, il ministro: “Trovati i fondi per 6.000 assunzioni”

“Abbiamo cambiato il sistema alla base delle assunzioni, non più legate alla legge sulla responsabilità dei medici e cioè alla riduzione della medicina difensiva. I fondi arriveranno dai risparmi generati da altri provvedimenti entrati in stabilità: su appropriatezza, centrali uniche di acquisto, piani di rientro delle Asl in deficit”. Intervistata da Repubblica, il ministro della

Lavoro agile: una legge per chi opera da casa, diritti e doveri come in ufficio

È una norma studiata per “incrementare la produttività e la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro”, quella contenuta disegno di legge collegato alla manovra di stabilità sul lavoro agile. Espressione, quest’ultima, che si riferisce ai dipendenti – non liberi professionisti né collaboratori – che lavorano fuori dall’azienda, soprattutto da casa, ma anche in

Alto