Archivi tag: investimento

Caserta: carabiniere investito e ucciso mentre fa jogging, arrestato un ventunenne

Caserta: carabiniere investito e ucciso mentre fa jogging, arrestato un ventunenne

Antonio Montaquila, maresciallo dei carabinieri di 37 anni in servizio alla stazione di Formicola (Caserta), è stato investito e ucciso da un’auto a Capua mentre faceva jogging: il militare è morto sul colpo. La polizia stradale, che indaga sull’accaduto, nella notte ha arrestato il conducente della vettura, un ventunenne del posto risultato positivo al test

Senigallia: guida dopo aver bevuto e uccide due donne di 34 e 40 anni

Nuovo incidente stradale con un grave bilancio. Due donne sono state investite e uccise nella notte sulla strada provinciale 360 Arceviese, a Senigallia. Le vittime sono di Pesaro, avevano 34 e 40 anni ed erano appena uscite dalla discoteca “Megà”. Erano a bordo strada Camminavano a bordo strada quando sono state travolte da un’auto condotta

Roma, 2 sedicenni investite e uccise a Ponte Milvio: alla guida un ventenne

Due ragazze sono morte dopo essere state investite a Ponte Milvio, cuore della movida romana. Per ora non si conoscono ulteriori dettagli sull’incidente. Sul posto è intervenuta la polizia locale di Roma Capitale e il 118. Al momento dell’incidente le due giovani stavano attraversando Corso Francia, una strada a scorrimento veloce a due passi da

Apple sfida Netflix, Hbo e Disney: 6 miliardi di dollari per serie tv originali

Ammonta a oltre 6 miliardi di dollari l’investimento di Apple per la produzione di show e film originali in vista del lancio del suo nuovo servizio di streaming video, Tv+, con il quale la casa della Mela lancia la sfida a Netflix, Disney e Hbo. Lo scrive il Financial Times ricordando come l’investimento sia “esploso”

Berardinelli è l’ultrà morto davanti a San Siro, Inter 2 partite a porte chiuse

È morto all’ospedale San Carlo di Milano l’uomo di 35 anni, tifoso dell’Inter, investito davanti al Meazza. Lì, prima di Inter-Napoli, una sessantina di persone – tutti ultras delle due squadre – erano venute a contatto e si erano sfidate a colpi di bottiglie di vetro, fumogeni e aste di bandiere. Si chiamava Daniele Berardinelli,

Alto