Archivi tag: Fisco

Tasse non pagate: da domani il contraddittorio preventivo con il fisco

Tasse non pagate: da domani il contraddittorio preventivo con il fisco

Da domani, mercoledì 1° luglio, il contraddittorio preventivo sarà obbligatorio per alcune tipologie di controlli. Con una nuova circolare, l’Agenzia delle Entrate fornisce tutti i chiarimenti, compresi alcuni aspetti legati all’iter del procedimento, come la “motivazione rafforzata” che l’Agenzia deve fornire nel caso di mancato accoglimento dei chiarimenti e dei documenti prodotti dal contribuente. A

Napoli, frode fiscale sui carburanti: maxisequestro da 60 milioni di euro

La guardia di finanza di Napoli ha eseguito un maxisequestro di beni per 60 milioni di euro nei confronti di un’associazione per delinquere finalizzata alla frode fiscale nel settore dei carburanti. I finanzieri del primo gruppo hanno operato, d’intesa con l’Agenzia delle dogane, su delega della procura della Repubblica di Napoli. Sedi in diverse regioni

Il “regalo” del fisco: stop alla notifica di 332.000 cartelle esattoriali all’Epifania

Cartelle del fisco “congelate” durante le festività natalizie. L’Agenzia delle entrate-Riscossione ha infatti sospeso l’attività di notifica degli atti dal 24 dicembre al 6 gennaio per evitare disagi ai contribuenti in questo periodo particolare dell’anno. Continuano solo gli atti inderogabili Nelle due settimane tra Natale e l’Epifania era previsto l’invio di circa 322.000 atti che

Contanti, rc auto, assorbenti: tutte le novità del nuovo decreto fiscale

Il decreto fiscale è legge. Dopo il primo passaggio alla Camera, il provvedimento ha ottenuto il via libera definitivo in Senato e il test è composto da norme come le misure contro gli evasori fiscali, a cui si vanno ad aggiungere novità introdotte da Montecitorio, tra cui l’assicurazione per i mezzi di circolazione, e si

Rottamazione ter: il 2 dicembre si paga la rata, vale anche per i ritardatari

Sono 1,8 milioni i contribuenti che hanno aderito alla rottamazione ter e al saldo e stralcio delle cartelle che entro il 2 dicembre dovranno versare la rata prevista dal loro piano dei pagamenti. Per loro partono i servizi online dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione. Sul sito si può richiedere copia della “Comunicazione delle somme dovute”, la lettera

Addio al bollettino Rav: per pagare il fisco ora si usa il modulo pagoPA

Nelle cartelle non ci sarà più il bollettino Rav: bisognerà sempre pagare il fisco, ma si potrà fare con il sistema di pagamento realizzato dallo Stato e gestito dalla nuova società pagoPA Spa nell’ambito dell’attuazione dell’Agenda digitale italiana. Il nuovo modulo pagoPA – spiega l’Agenzia della Riscossione – sostituirà gradualmente il bollettino Rav che nel

Alto