Archivi tag: farina

Insetti infestanti nella farina di ceci Molino Zanone: ritirata dalla vendita

Insetti infestanti nella farina di ceci Molino Zanone: ritirata dalla vendita

Presenza di infestanti, cioè di piccoli insetti, in un lotto della farina di ceci Molino Zanone. L’avviso, da esporre nei supermercati e nei negozi che vendono il prodotto dello stabilimento di Lisio (Cuneo), è stato reso pubblico dal ministero della Salute e riguarda il lotto FI00172.19A,B con scadenza al 21 giugno 2020. Rischio microbiologico La

Soia non dichiarata in etichetta: via un lotto della farina di grano tenero Selex

Tracce di soia non riportate esplicitamente in etichetta. Per questa ragione la farina di grano tenero tipo 00 a marchio Selex è stata richiamata dal ministero della Salute. Il lotto è contrassegnato dal codice L19009 con scadenza al 9 febbraio 2020. Prodotta dalla Molino Rossetto di Pontelongo (Padova), viene venduta nella confezione da un chilo.

Metallo nella farina e nella polvere di cocco: ritirate anche da NaturaSì

Possibile presenza di frammenti metallici nella farina e nella polvere di cocco: dopo il ministero della Salute, anche NaturaSì ha richiamato due prodotti. Il primo è la farina biologica Baule Volante Econaturasì della Stella Food di Rivalta di Torino. In questo caso il lotto, che corrisponde dalla scadenza, è identificato dal codice 05/10/19 e la

Ritirata Farina Dolce Soffice: la soia non è dichiarata in etichetta

Allegene non dichiarato in etichetta. Si tratta della soia ed è per questo che il ministero della Salute ha disposto il richiamo della farina Dolce Soffice prodotta dalla Molini Spigadoro di Bastia Umbra (Perugia). Lotto e scadenza La confezione è quella da un chilogrammo e il lotto di produzione e il 31800714 con scadenza al

Farina Garofalo W26 con soia non dichiarata: maxirichiamo per 6 catene di supermercati

Sono 6 le catene della grande distribuzione organizzata che hanno ritirato la farina Garofalo W260. Si tratta di Coop, Simply, Auchan, Carrefour, Esselunga, Basko e Auchan. Motivo: la presenza di soia, allergene non dichiarato in etichetta. Il lotto è contrassegnato dal codice L4035217 e la scadenza è fissata al 14 dicembre 2018. Rimborso per allergici

Piombo nella farina biologica: via dai negozi la Senatore Cappelli

Livelli di piombo troppo elevati. È questo il motivo per cui il ministero della salute ha disposto il richiamo della confezione da un chilo della farina di grano duro Senatore Cappelli macinata a pietra da agricoltura biologica. Prodotta dalla Gorfini di Anghiari (Arezzo), la farina scade il 10 luglio 2018. Rimborso del prodotto Dunque, chi

Farina di mais integrale con micotossine: il ministero richiama la Ottofile

Micotossine oltre i limiti di legge. Per questo il ministero della Sanità ha ordinato il richiamo della farina di mais integrale Ottofile Linea Attiva Astra Bio prodotta dall’azienda La Grande Ruota di Dello (Brescia). I lotti di produzione, che corrispondono alla data di scadenza, sono rispettivamente il 30/12/17 e il 13/12/17. Confezione dal 500 grammi

Tracce di soia non riportate in etichetta: Carrefour ritira la farina Manitoba

Possibili tracce di soia, che è anche un allergene, non riportate in etichetta. Per questo Carrefour ha ritirato in via precauzionale la farina di grano tenero di tipo 0 Manitoba Carrefour nella confezione da un chilo. Si tratta del lotto 46/16 prodotto dalla Simec e da consumarsi preferibilmente entro luglio 2017. Da riportare al punto

Alto