Archivi tag: donna

Fiumicino, confessa il trainer di Tanina: “L’ho uccisa in uno scatto d’ira”

Fiumicino, confessa il trainer di Tanina: “L’ho uccisa in uno scatto d’ira”

Si è costituito Andrea De Filippis, il cinquantaseienne personal trainer di Maria Tanina Momilia, la madre di 39 anni uccisa domenica a Fiumicino. L’uomo si è recato dai carabinieri in compagnia del suo avvocato per confessare l’omicidio della donna. “Il mio assistito è pronto a prendersi le sue responsabilità”, ha dichiarato il legale. Ancora ignote

Merano, sabato l’autopsia su Alexandra, il marito: “L’ho uccisa per gelosia”

Ha confessato Johannes Beutel, 38 anni, fermato per l’omicidio della moglie, Alexandra Riffeser, 34, da cui aveva avuto due figli. Dopo ore di interrogatorio nel commissariato di Merano davanti al pubblico ministero Igor secco, l’uomo ha raccontato della crisi del suo matrimonio e temeva che la giovane donna avesse una relazione. Di qui la paura

Allatta il bambino di una donna arrestata, poliziotta promossa in Argentina

Il suo video era diventato virale in poche ore. Ora Celeste Ayala, donna poliziotto argentina, è stata promossa sergente dopo essersi resa protagonista di un gesto di tenerezza estrema nei confronti di un neonato che era stato tolto alla sua famiglia dai servizi sociali e portato nell’Ospedale dei Bambini di La Plata (60 chilometri da

Gallura: donna massacrata di botte durante un festino a base di droga e alcol

Finisce nel sangue un festino a base di alcol e droga. Una donna marocchina residente ad Arzachena, in Gallura, Zeneb Badid, 34 anni, è stata massacrata di botte e uccisa probabilmente durante un festino a base di droga e alcol in una casa sulle colline di Baia Sardinia, vicino ad Arzachena. Arrestati due uomini La

Talco e tumori: la Johnson & Johnson condannata a pagare 4,14 miliardi di dollari

Nuova, singificativa condanna, per Johnson & Johnson che deve pagare 4,14 miliardi di dollari in danni punitivi alle donne che l’accusano di aver sviluppato un cancro alle ovaie in seguito alla presenza di absteto (amianto) nel suo talco. Lo ha deciso un giuria di St. Louis, intimando a Johnson & Johnson di pagare complessivamente quasi

Alto