Archivi tag: costi

Ryanair: l’Antitrust indaga sulla politica dei prezzi per i bagagli a mano

Ryanair: l’Antitrust indaga sulla politica dei prezzi per i bagagli a mano

L’Antitrust, a quanto apprende l’Agenzia Ansa, ha avviato un procedimento nei confronti di Ryanair sulla nuova policy sui prezzi per il trasporto dei bagagli a mano scattata da poche settimane. L’Autorità indaga sulla possibilità che si tratti di una pratica commerciale scorretta, dal momento che il trasporto del bagaglio a mano dovrebbe essere “elemento essenziale

Pensione anticipata: al via le domande per l’Ape volontaria

Possono partire da oggi le prime domande di certificazione all’Inps per accedere all’Ape volontaria, il “prestito finanziario con garanzia pensionistica” che consentirà a chi avrà almeno 63 anni nel 2018 (o almeno 63 anni e 5 mesi nel 2019) di uscire in anticipo dal lavoro. Ecco chi potrà chiedere l’Ape volontaria e quali saranno i

28 giorni: le aziende dicono di volerli eliminare, ma l’aumento dell’8,6% resta

Bollette telefoniche dei 28 giorni (più Sky) addio? Le compagnie vorrebbero farlo credere, temendo un intervento legislativo del governo nella legge di Bilancio. Ma, anche se torneranno alla tariffazione mensile, le compagnie telefoniche (e anche Sky che ha appena cominciato con la fatturazione a 28 giorni) hanno fatto sapere che non hanno ancora deciso la

Ryanair: da oggi a bordo con un unico bagaglio, il secondo va nella stiva

La compagnia low cost Ryanair abbasserà i costi dei bagagli per eliminare il ritardo negli imbarchi (e forse far digerire almeno un po’ i drastici tagli a migliaia di voli). Le modifiche delle politiche del trasporto del bagaglio costeranno a Ryanair oltre 50 milioni l’anno. Le tasse più basse per i bagagli entreranno in vigore

Roaming: dal 15 giugno le nuove tariffe senza costi extra

Roaming: la rivoluzione è partita. Da giovedì 15 giugno, infatti, le tariffe telefoniche saranno ritoccate verso il basso per i consumatori che vanno all’estero e chiamano a casa. In Italia alcune società, come Wind e Tim, hanno già proceduto in questo senso per chiamate, sms e navigazione su Internet all’interno dell’Unione Europea. L’ultima compagnia che

Banca d’Italia: i costi dei conti correnti calano da 85 a 77 euro all’anno

La gestione dei conti correnti bancari diventa via via meno onerosa. Bankitalia rileva come la spesa effettiva di gestione di un conto corrente “rappresentativo” sia stata mediamente pari a 85 euro nel periodo 2010-2015 e a 77 euro nel 2015 (ultimo anno di osservazione). Diminuzione costante dal 2010 La spesa di gestione, secondo quanto emerge

Alto