Archivi tag: collirio

Euphrasia collirio Cemon, l’Aifa fa ritirare un lotto del prodotto omeopatico

Euphrasia collirio Cemon, l’Aifa fa ritirare un lotto del prodotto omeopatico

L’Aifa, l’Agenzia italiana del farmaco, ha disposto il ritiro di un lotto del prodotto omeopatico EUPHRASIA COLLIRIO della ditta Cemon Srl. Nello specifico si tratta del collirio EUPHRASIA COLL STILLDO 10F 0,4 – cod. 800423562 – lotto n. 17G10 con scadenza minima 07-2022 e EUPHRASIA COLL STILLDO 20F 0,4 – cod. 800177610 – lotto n.

Lenti a contatto: fondamentale tenerle pulite, si fa in pochi passaggi

Lenti a contatti: la pulizia è fondamentale per evitare irritazioni e problemi agli occhi. Pulizia che richiede pochi minuti e che inizia dalle mani, che devono essere lavate con un detergente neutro e asciutte per evitare la proliferazione di microbi quando si inizia. Quindi, come primo passo, si deve lavare la vaschetta che contiene le

L’Aifa richiama collirio contro le allergie: test fuori norma, i lotti nel mirino

L’Aifa, l’Agenzia italiana del farmaco, ha richiamato in via cautelativa il collirio Ischemol A*Coll 10ml 0,05+0,1% prodotto dalla Thea Farma. I lotti sono lotti lo 023014 (scadenza febbraio 2019) e lo 023015 (scadenza marzo 2020) e la ragione sta nel risultato fuori specifica scaturito da controlli effettuati sulla produzione. Chi lo usa e chi deve

“Non usate quel collirio”: l’Aifa ritira il Redoff usato per molte patologie agli occhi

Collirio “con impurezze sconosciute”. Per questo dalle farmacie è stato ritirato il Redoff Coll Fl 5ml 0,2%+0,1% della Théa Farma Spa usato per semplici arrossamenti, ma anche per congiuntiviti, blefarocongiuntiviti, cheratiti, problemi al segmento anteriore dell’occhio, calazio, dacriocistiti e reazioni post operatorie. Al momento vendita vietata Molto diffuso, il collirio contiene principi attivi come il

Curare il cervello attraverso gli occhi: arriva il collirio che rigenera i neuroni

Combattere le malattie neurodegenerative, come le conseguenze dell’encefalopatia diabetica, dell’infiammazione cronica o i danni provocati da agenti chimici con un collirio. Lo hanno messo a punto nei laboratori dell’Ibcn-Cnr di Roma e i risultati dello studio sono stati pubblicati dalla rivista specialistica European Journal of Neuroscience. Risultati da cui si evince che la chiave del

Alto