Archivi tag: cervello

Il segreto per una memoria lunga: fare sport con regolarità, basta una cyclette

Il segreto per una memoria lunga: fare sport con regolarità, basta una cyclette

Numerose ricerche dimostrano che lo sport praticato regolarmente aiuta a preservare la memoria nel corso degli anni ed è anche associato a un incremento delle dimensioni dell’ippocampo. Ma che effetti provoca una solo allenamento sulla memoria? La risposta arriva da un nuovo studio condotto da un team di ricercatori dell’Università del Maryland che si è

Cacao e cioccolato extra dark migliorano la memoria (e anche la bellezza)

Mangiare cacao e cioccolata, soprattutto extra dark, non è solo un gesto gustoso, ma anche un possibile aiuto per migliorare le performance cognitive. La chiave sta nei flavanoli (o flavonoidi), una classe di composti naturali con effetti neuroprotettivi. A evidenziarlo una ricerca dell’università dell’Aquila pubblicata su Frontiers in Nutrition. Supporta soprattutto la memoria di lavoro

Cervello e stagioni: attenzione al minimo in primavera, memoria al top in autunno

L’attenzione aumenta in estate mentre la memoria a breve termine funziona meglio in autunno. Sono alcune delle conclusioni a cui è giunto uno studio dell’università belga di Liegi e pubblicato dall’Accademia delle scienze degli Stati Uniti (Pnas) sul funzionamento del cervello nel corso delle varie stagioni. Studio in base al quale si afferma che le

Antiossidanti dei funghi alleati del cervello: riducono il declino cognitivo

I funghi hanno tutte le caratteristiche per essere un ottimo alleato a tavola e mantenere giovane il cervello: infatti uno studio su oltre 600 persone ha svelato che mangiare 300 grammi o più di funghi a settimana potrebbe addirittura dimezzare il rischio di declino cognitivo, ovvero di quei subdoli deficit patologici delle capacità mentali che

Difese immunitarie del cervello: nelle donne sono più piccole, ma più resistenti

Maschi e femmine sono diversi anche nelle difese immunitarie del cervello: quello maschile viene protetto da “guardiani” più grossi, reattivi e bellicosi, mentre quello femminile può contare su guardiani più piccoli, pacifici e resistenti nel tempo. La scoperta, che potrebbe spiegare la diversa suscettibilità a malattie neurologiche come autismo, sclerosi multipla e ictus, apre la

Cervello, trovata la “culla” della schizofrenia: “Primo passo per terapie più mirate”

Trovata nel cervello la “culla” della schizofrenia, ossia l’insieme delle aree coinvolte nelle distorsioni della percezione tipiche della malattia. La scoperta, pubblicata su Neuroimage: Clinical, è del Centro per i sistemi di neuroscienze e cognitivi (Cncs) dell’Istituto Italiano di Tecnologia (Iit) a Rovereto. Finora individuata nella corteccia frontale “È il primo passo per programmare terapie

Alzheimer: scoperto il meccanismo che blocca la memoria

C’è una importante novità nella ricerca sull’Alzheimer. Per la prima volta in uno studio su pazienti, è stato scoperto da scienziati italiani il ruolo chiave di una piccola regione cerebrale, l’area tegumentale ventrale, nella malattia. Se questa area (che rilascia una importante molecola “messaggera” del cervello, la dopamina) funziona poco, ne risente il “centro” della

Settimana Mondiale del Cervello 12-18 marzo, 5 milioni di colpiti

In Italia sono circa 5 milioni le persone colpite da malattie che possono compromettere il funzionamento del cervello. Di questo dato così rilevante e delle terapie più aggiornate per contrastarlo si parlerà durante la Settimana Mondiale del Cervello, la campagna di sensibilizzazione promossa in Italia dalla Società Italiana di Neurologia (SIN). Dal 12 al 18

Alto