Archivi tag: Catania

Catania: ragazzo di 14 anni accoltellato da un ventenne a una festa, 40 punti alla gola

Catania: ragazzo di 14 anni accoltellato da un ventenne a una festa, 40 punti alla gola

Durante la sua festa di compleanno, sembra a base di alcolici e stupefacenti, nella serata di ieri, domenica 3 marzo, a Vizzini, in provincia di Catania, un ventenne ha sferrato un colpo di coltello al collo di uno dei suoi invitati, un ragazzo di 14 anni, procurandogli una ferita di 15 centimetri. L’aggressore ha tentato

Sea Watch a Catania: i 47 migranti accolti in 8 Paesi, abbracci all’attracco

Dopo tanto peregrinare, è arrivata in mattinata a Catania la Sea Watch: poco dopo le 10, è entrata nel porto e l’imbarcazione verrà sequestrata dalla magistratura. Sono le novità confermate dalla capitaneria del capoluogo etneo che già aveva fornito informazioni sul guasto che ha bloccato la nave della Ong tedesca a Siracusa. Problemi al verricello

Catania: sequestrati giornali e tv del gruppo Ciancio, tra cui “La Sicilia”

Tra i beni dell’imprenditore catanese Mario Ciancio, di cui il Tribunale di Catania ha decretato di sequestro e confisca, su richiesta della Dda, vi è l’intero gruppo editoriale che fa capo all’editore tra cui il quotidiano “La Sicilia”, la maggioranza delle quote della “Gazzetta del Mezzogiorno’”di Bari e due emittenti televisive regionali, “Antenna Sicilia” e

Morbillo: bimbo di 10 mesi muore a Catania, la madre non è vaccinata

Un bambino di 10 mesi è morto questa mattina nell’ospedale Garibaldi di Catania per complicanze legate al morbillo. Era stato ricoverato ad Acireale e poi trasferito da due giorni nel nosocomio del capoluogo etneo per l’aggravarsi delle condizioni respiratorie e cardiocircolatorie. Il bambino è deceduto alle 10.15 nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Garibaldi-Centro di Catania,

Catania: tentativo di suicidio dell’anziano dietro l’esplosione della casa?

Ci sarebbe un tentato suicidio dell’anziano gestore di biciclette dietro l’esplosione che è costata la vita a lui e a due dei carabineiri intervenuti l’altra sera a Catania. L’ipotesi nasce da una letetra che è stata ritrovata in cui Giuseppe Longo, questo il nome del settantacinquenne, si dice preoccupato per il suo stato di salute

Alto