Archivi tag: cartelle esattoriali

Cartelle rottamate, il fisco “perdona” chi non ha pagato: domani la scadenza

Cartelle rottamate, il fisco “perdona” chi non ha pagato: domani la scadenza

L’Agenzia delle Entrate lo ha comunicato con una nota: chi ha aderito alla rottamazione “bis” delle cartelle esattoriali, ma non è riuscito a pagare le rate scadute a luglio e settembre, può recuperare entro domani, venerdì 7 dicembre. Stesso termine per gli importi che erano in scadenza lo scorso 31 ottobre. Per procedere con i

Cartelle rottamate: entro oggi la seconda rata, chi non paga perde i vantaggi

Scadenza in arrivo per chi ha aderito alla rottamazione delle cartelle esattoriali. Le rate previste per il 30 settembre cadono di domenica; per questo, come previsto dalla legge, i pagamenti potranno essere effettuati entro il primo giorno lavorativo successivo, cioè oggi, lunedì 1° ottobre. Guai se si ritarda La scadenza di fine mese riguarda la

Rottamazione delle cartelle: è l’ultimo giorno, tutte le info

Sono già 455.000 le richieste per la nuova fase di rottamazione delle cartelle esattoriali. Tante ne sono giunte dallo scorso 26 aprile all’Agenzia delle Entrate-Riscossione e rimane tempo fino a oggi, martedì 15 maggio. per l’adesione, attraverso la compilazione di un apposito modulo, il DA 2000/17 (fare clic per scaricare il pdf), da inviare via

Rottamazione delle cartelle Equitalia: proroga al 21 aprile

Rottamazione delle cartelle di Equitalia: si cambia. Ora c’è più tempo. Infatti, il governo varerà nei prossimi giorni un decreto legge per prorogare al 21 aprile l’adesione alla ”definizione agevolata delle cartelle Equitalia”, cioè della cosiddetta rottamazione. La notizia arriva dal ministero dell’Economia, dopo che l’emendamento al Dl terremoto per spostare i termini di adesione

Bollette e cartelle esattoriali via mail: attenzione alla truffa online

Non si fermano le finte mail da Enel, Tim-Telecom o anche Agenzia delle entrate in cui si inviano bollette o cartelle esattoriali i cui importi risultano esorbitanti (senza contare che il fisco non invia cartelle via mail a normali indirizzi dei contribuenti). Prudenza, raccomanda Help Consumatori, anche nel caso di rimborsi su tasse non pagate,

Alto