Archivi tag: carcere

Yara: Massimo Bossetti ha cercato di impiccarsi in carcere

Yara: Massimo Bossetti ha cercato di impiccarsi in carcere

Ha cercato di impiccarsi in cella con una cinghia subito dopo l’ultima udienza del processo che lo vede imputato per l’omicidio di Yara Gambirasio? È ancora poco chiaro l’episodio che ha visto protagonista, nella giornata di sabato scorso, all’indomani dell’udienza del processo a suo carico Massimo Bossetti autore di un gesto autolesionista nel carcere di

Fabrizio Corona fuori dal carcere abbraccia il figlio e sua madre

Fabrizio Corona, appena uscito dal carcere di Opera, è stato fotografato con la madre Gabriella e il figlio Carlos. Lo mostrano le foto esclusive pubblicate su “Chi” in edicola mercoledì 24 giugno. Non si tratta di foto rubate, ma “posate” per il settimanale di Signorini che ha sostenuto il fotografo nella campagna per farlo uscire dal

Fabrizio Corona forse insegnerà fotografia per “riabilitarsi”

Un selfie e una foto in palestra. Ieri e l’altro Fabrizio Corona ieri era “sconvolto, stanco, provato” per l’improvviso cambiamento di vita, oggi sta “meglio” e si sente finalmente “bene”. Poi il legale ha fatto trapelare la possibilità che Fabrizio Corona, per “riabilitarsi” insegni fotografia in una scuola destinata ai giovani. È stata una telefonata

Fabrizio Corona lascia il carcere, va nel centro Exodus di don Mazzi

Lascerà il carcere di Opera per essere affidato al centro di riabilitazione Exodus di Don Antonio Mazzi a causa di motivi di salute. Si tratta dell’ex fotografo dei vip Fabrizio Corona sul quale si è appena pronunciato il magistrato di sorveglianza Giovanna De Rosa. Sospesa dunque l’esecuzione della condanna e accolta la disponibilità manifestata da

Litigano e urlano in carcere il padre e la mamma di Loris

Un acceso scontro verbale è avvenuto tra Davide Stival e la moglie Veronica Panarello durante l’incontro nel carcere di Agrigento, dove la donna è detenuta con l’accusa di avere ucciso il figlio Loris, di 8 anni. Le posizioni dei due, secondo quanto diffuso dall’Agenzia l’Ansa, sarebbero rimaste lontane: lei ha continuato a proclamarsi innocente, lui

Mostro di Foligno: no al ricovero in ospedale psichiatrico

Poche settimane fa era stato definito dal giudice di sorveglianza “ancora socialmente pericoloso”. Per questo era stato disposto per Luigi Chiatti, divenuto noto alle cronache come il “mostro di Foligno”, il ricovero in un ospedale psichiatrico. Ma in appello la decisione è stata ribaltata per un vizio di forma e il prossimo settembre, quando finirà

Alto