Archivi tag: Cagnotto

Tania Cagnotto mamma a gennaio: dalle Baleari le prime foto del “pancino”

Tania Cagnotto mamma a gennaio: dalle Baleari le prime foto del “pancino”

Prime immagini del pancino di Tania Cagnotto che a gennaio diventerà mamma. A pubblicarle è il settimanale Chi di Alfonso Signorini e qui si vede la sportiva con il compagno in vacanza alle Baleari. Nonostante la gravidanza, la tuffatrice italiana non rinuncia all’attività sportiva, tra surf e ovviamente nuoto. Ma c’è anche il momento della

Tania e Stefano sposi all’Elba (l’abito di Alessandra Rinaudo scelto un anno fa)

L’aveva detto e puntualmente l’ha fatto.  Tania Cagnotto si è sposata ieri mattina con Stefano Parolin all’isola d’Elba. La cerimonia si è svolta nella chiesa Madonna dell’Uva sulla bellissima baia di Biodola (nella foto uno sparcio), proprio dove i due si erano conosciuti nel maggio 2009. Tanti i messaggi di auguri per la campionessa azzurra

Tania Cagnotto chiude col bronzo (e si sposa)

Tania Cagnotto, all’ultimo tuffo, conquista un’altra medaglia olimpica. Tania – a 31 anni – stabilisce il suo record olimpico superando i 372 punti ( 372,80, per la precisione) e con il quinto tuffo – un capolavoro di perfezione e bellezza – va oltre il puntaggio di 82. Conquista così il bronzo sulla canadese Abel, in

Diana Bacosi oro, Chiara Cainero argento: mamme che sparano

Una medaglia d’oro e una d’argento arrivano dallo skeet: Chiara Cainero, friulana, tornata in gara a un’Olimpiade otto anni dopo il trionfo di Pechino, si gioca l’oro con un’altra italiana. Diana Biacosi . Le due si affrontano in un faccia a faccia per l’oro e l’argento. Alla fine Diana Bacosi, umbra, alla sua prima Olimpiade,

Tania Cagnotto torna in Italia e trova la Finanza (ma sono i suoi colleghi con i fiori)

Tania Cagnotto torna in Italia, dopo il grande Mondiale di Kazan, e a riceverla trova le “sue” Fiamme gialle, il corpo di cui la tuffatrice di Bolzano fa parte. È stata festosa, con baci e abbracci, l’accoglienza all’aeroporto di Fiumicino per la campionessa del mondo rientrata insieme al resto della delegazione italiana e al papà

Tania Cagnotto: “Non voglio che i miei figli facciano i tuffatori”

Un mondiale mai visto, quanto a soddisfazioni, quello di Tania Cagnotto. Eppure, appena concluso, la tuffatrice di Bolzano alla quale mancano solo le gare delle Olimpiadi di Rio per chiudere una carriera splendida, parlando con Repubblica, mette subito le mani avanti: “Non voglio che i miei figli facciano i tuffatori. Stiano alla larga da questo

Alto