Archivi tag: branko

Branko di aprile: Ariete sei tutta tesa verso l’amore, Pesci sconfiggi la pigrizia

Branko di aprile: Ariete sei tutta tesa verso l’amore, Pesci sconfiggi la pigrizia

Aprile è da sempre famoso per il suo primo giorno, da tutti ricordato come il momento in cui si fanno gli scherzi di tutti i tipi. Visto il periodo ognuno di noi dovrà adeguarsi a farlo a “distanza”. Ma che altro possiamo attenderci? Branko, col suo “Branko 2020, calendario astrologico” (Mondadori, 13,90 euro, 366 pagine)

Branko di marzo: Vergine il dinamismo non ti manca, Scorpione eccitante e tempestosa

“Che fretta c’era maledetta primavera”: cantava Loretta Goggi in una delle hit più ascoltate della musica italiana. Beh c’è chi invece la primavera la starà aspettando intensamente. Se poi sarà maledetta o invece piena di gioie bisognerà valutarlo solo vivendola. Il 20 di marzo entreremo nella stagione dedicata ai fiori e alle belle giornate. Ma

Branko di fine febbraio: Vergine non cedere all’ansia, Sagittario via libera ai giochi d’amore

Febbraio per tutti è il mese dedicato all’amore. La sua derivazione però è dal latino “februltus” che vuol dire “rimedio agli errori”, dato che nell’antichità era il mese rivolto ai rituali di purificazione. Chi dovrà quindi rimediare a qualche errore commesso in passato? Branko, col suo libro “Branko 2020 calendario astrologico” (Mondadori, 13,90 euro, 366

Branko di fine gennaio: Toro sostenuta da un vento potente, Capricorno un futuro radioso ti aspetta

Feste finite, si torna alla normalità. Gennaio, per molti, ha il sapore dei più duri lunedì invernali, quelli che segnano la ripresa del lavoro… Ma un nuovo inizio è anche un insieme di speranze. Branko, col suo “Branko 2020, calendario astrologico” (Mondadori, 13,90 euro, 366 pagine) cerca di farci chiarezza su quello che le stelle

Branko 2020: Gemelli aria nuova in arrivo, Acquario transiti importanti

“Caro amico ti scrivo, così mi distraggo un po’, ma siccome sei molto lontano più forte ti scriverò”. E’ questo l’incipit di una delle più celebri canzoni della musica italiana, “L’anno che verrà”, scritta dal compianto Lucio Dalla. Il testo faceva riferimento a speranze e aspettative per quello che sarebbe dovuto accadere nell’anno che doveva

Branko di fine dicembre: Ariete un senso di pienezza, Acquario non abbassare la guardia

“A Natale puoi…”. Questo claim è entrato nelle nostre case tempo fa grazie a una meravigliosa intuizione pubblicitaria che ha reso ancora più speciale il periodo di festa natalizio. Ma in molti si chiederanno: “Cosa si può fare?”. Le speranze sul futuro prossimo sono sempre nella mente e nel cuore di tutti. A volte basta

Branko di novembre: Ariete cerca un accordo, Vergine non essere eroticamente pigra

“Niente dura per sempre ed entrambi sappiamo che i cuori possono cambiare ed è difficile tenere una candela nella fredda pioggia di novembre”. Nel settembre del 1991 i Guns n’ Roses pubblicarono questo grandissimo singolo intitolato “November rain” che aveva per protagonista proprio il mese di novembre. Un testo che raccontava di amore e delusione.

Branko di ottobre: Cancro l’amore c’è e si vede, Pesci il cielo sboccia come a primavera

“Non so se tutti hanno capito Ottobre la tua grande bellezza: nei tini grassi come pance piene prepari mosto e ebbrezza”. Così scriveva Guccini, nella sua “Canzone dei dodici mesi” per celebrare il mese di ottobre. Cantava anche di “nubi pazze” per l’imprevedibilità delle giornate. Ma oltre al tempo c’è anche qualcos’altro di imprevedibile? Branko col

Alto