Archivi tag: bocciato

Brexit: Theresa May ottiene la fiducia della Camera dei Comuni

Brexit: Theresa May ottiene la fiducia della Camera dei Comuni

Theresa May non è stata sfiduciata dalla Camera dei Comuni. La premier esce indenne dalla mozione di sfiducia presentata contro di lei dal laburista Corbyn. Ma la strada è ancora lunga per il primo ministro. La Camera dei Comuni ha respinto la mozione di sfiducia con 325 voti contro 306. Il governo mantiene così la maggioranza per

Vaccini obbligatori: la Consulta respinge i ricorsi della Regione Veneto

La Corte Costituzionale ha bocciato i ricorsi della Regione Veneto contro la vaccinazione obbligatoria (nella foto in basso il governatore veneto, Luca Zaia). La Corte ha dichiarato non fondate tutte le questioni prospettate nei ricorsi della Regione Veneto sull’obbligo dei vaccini. Secondo i giudici costituzionali, le misure in questione rappresentano una scelta spettante al legislatore

Trump sconfitto, non cancella l’Obamacare per il No di 3 senatori repubblicani

Una nuova pesante sconfitta per i repubblicani: il progetto di legge per abolire e sostituire l’Obamacare, il sistema sanitario voluto da Obama e attaccato fin dalla campagna elettorale violentemente dall’attuale presidente degli Stati Uniti, non ha i voti sufficienti nel Senato Usa e quindi affonda, mandando all’aria l’ennesimo tentativo della destra americana di smantellare una

Italicum: la Consulta boccia il ballottaggio, sì al premio di maggioranza

La Corte costituzionale ha bocciato il ballottaggio per liste della legge elettorale Italicum e ha ritenuto incostituzionale la possibilità per i capilista bloccati di presentarsi in più collegi. Avrebbe ritenuto, invece, il premio di maggioranza, che la legge attribuisce al partito che supera il 40% dei voti. Si attendono altri dettagli dopo una lunghisisma riunione,

L’Anac: Virginia Raggi firmò ma sapeva del conflitto di interessi di Marra

Le nomine di Virginia Raggi continuano a provocare problemi. L’ultima decisione è dell’Anac, l’autorità anticorruzione, che ritiene “configurabile il conflitto di interessi” per il caso che riguarda Raffaele Marra e la nomina del fratello Renato Marra alla Direzione Turismo. “Tale situazione, secondo l’Autorità – riferisce una nota – sussiste sia nel caso in cui il

Alto