Archivi tag: Blog

Interrail, il piacere di girare l’Europa (e la possibilità anche di farlo gratis)

Interrail, il piacere di girare l’Europa (e la possibilità anche di farlo gratis)

Diciotto anni appena compiuti, zaino in spalla, amici e un biglietto del treno. Non un biglietto qualunque però, bensì quello per l’Interrail. Di cosa si tratta? Semplice: con un unico pass si ha la possibilità di viaggiare off limits sui treni di tutta Europa per un massimo di sette giorni nell’arco di un mese (questo

Iliad: la mia pagella di ragazza consumatrice

5.99 al mese per telefonate, chiacchiere social con gli amici, film su youtube e chi più ne ha più ne metta. È quello che promette il nuovo gestore telefonico Iliad (è una società francese, proprietaria dell’operatore francese Free Mobile). Primo pensiero: troppo bello per essere vero. Non sarà una bufala? Che sia stato coraggio oppure

Batteri spazzini e virus che curano: una strana ma utile lettura estiva

Sto ormai per cominciare il quinto anno di liceo scientifico e come ogni estate la nostra professoressa di chimica e biologia, bravissima professoressa molto competente, ci ha assegnato un paio di saggi scientifici da leggere. So che è sbagliato, ma ogni estate io e i miei compagni di classe partiamo prevenuti in quanto di solito

Il piacere di cucinare: Just eat o Deliveroo non possono essere l’unica soluzione

Hai un certo appetito? Non c’è problema. Basta aprire una delle ormai innumerevoli applicazioni di cibo a domicilio ed è fatta. Nel giro di venti minuti, se siete molto fortunati, o un po’ di più in condizioni normali, tutte le sfiziosità alle quali pensavate saranno spiattellate sul vostro tavolo o accanto al divano. Giusto o

Cinque diciassettenni 8 giorni al mare a Taranto, la bellezza della libertà

Cosa succede quando cinque amiche diciassettenni partono per otto giorni di mare tarantino tutte insieme? Molti potrebbero immaginare serate in discoteca tutte le sere, avventure fino a tarda notte stile film americano e cose del genere. Ecco, no. Dico solo che abbiamo passato le ultime tre sere a giocare a Machiavelli, neanche fossimo alla bocciofila

Un piede a Brighton e l’altro in Italia, qui non si dorme tra presente e futuro

È l’una e quarantasette minuti, ora inglese, e probabilmente dovrei dormire già da un bel pezzo (mamma so che non sei qui, ma non ti arrabbiare). Avete presente quando non riuscite a prendere sonno dalla troppa felicità nonostante siate stanchi morti? Beh, è esattamente quello che sta succedendo a me. Domani ricomincio il college qui

Sei sistemi sicuri e testati personalmente per cadere in un bel sonno ristoratore

Oggi vi parlo di una delle mie cose preferite in assoluto: dormire. Chiedete a chiunque, da amici a familiari, persino la mia prozia saprà confermarvi la soddisfazione che mi dà svegliarmi dopo un “sonnellino” di sole dodici ore. Scherzi a parte, credo sia davvero una grande fortuna essere in grado di dormire cosí tanto e

Alto