Archivi tag: Appalti

Appalti “teleguidati”: arrestati Ansaldi (Condotte) e altri 5 big

Appalti “teleguidati”: arrestati Ansaldi (Condotte) e altri 5 big

Il gip di Messina ha disposto l’arresto, eseguito dalla polizia di Stato, di 6 persone tra cui Duccio Astaldi, presidente del consiglio di gestione della Condotte spa, impresa italiana leader nel settore delle costruzioni, il presidente del consiglio di amministrazione della Cosige Scarl Antonio D’Andrea e l’ex capo della segretaria tecnica dell’ex governatore siciliano Rosario

Appalti: ai domiciliari il sindaco e l’assessore ai Lavori pubblici di Terni

Il sindaco del Comune di Terni, Leopoldo Di Girolamo (nella foto grande), e l’assessore ai Lavori pubblici, Stefano Bucari (nella foto sotto), entrambi eponenti del Pd, sono stati arrestati, ai domiciliari, nell’ambito di un’indagine di polizia e guardia di finanza su una serie di appalti di servizi pubblici a cooperative locali. A due componenti di

Napoli, appalti ai casalesi: 69 arresti, ci sono politici e docenti universitari

Politici, imprenditori, funzionari pubblici, commercialisti, ingegneri, faccendieri e docenti universitari. Ci sono anche nomi eccellenti tra i 69 destinatari di un’ordinanza di custodia cautelare notificate dalla guardia di finanza di Napoli nell’ambito di un’inchiesta sul clan Zagaria, fazione del clan dei Casalesi. I reati contestati a vario titolo sono di corruzione, turbativa d’asta e concorso

La Consulta: inammissibile il referendum sull’articolo 18, sì a voucher e appalti

La Corte costituzionale, così come ci si attendeva da giorni, ha dichiarato inammissibile il referendum sull’articolo 18, mentre ha ammesso quelli sui voucher e gli appalti. È questa la decisione al termine dell’udienza a porte chiuse dell’11 gennaio. Tre referendum davanti alla Consulta La Corte Costituzionale era chiamata a decidere se dare o meno il

Lavori nelle scuole pagati e mai eseguiti: 10 arresti a Roma

Gli uomini del nucleo speciale anticorruzione della guardia di finanza ha effettuato 10 arresti ai domiciliari nei confronti di funzionari di Roma Capitale e imprenditori accusati a vario titolo di associazione a delinquere finalizzata al peculato, corruzione, truffa ai danni dello Stato e altri reati. L’indagine riguarda i lavori pagati, ma mai eseguiti su 4

Alto