Archivi tag: aborto

Michelle Obama rivela: “Le mie due figlie concepite in vitro, dopo un aborto”

Michelle Obama rivela: “Le mie due figlie concepite in vitro, dopo un aborto”

Clamorosa rivelazione di Michelle Obama, personaggio solitamente schivo sulle sue vicende personali. Invece la ex presidente degli Stati Uniti ha confessato di aver avuto un aborto spontaneo 20 anni fa e di aver usato la fecondazione in vitro per avere Malia e Sasha, le sue due figlie (con lei nella foto). In un’intervista all’ABC, l’ex

Aborto, exit poll: l’Irlanda dice sì col 68%

L’Irlanda ha detto sì nel cruciale referendum svoltosi per l’abrogazione dell’articolo 8 della Costituzione, che finora di fatto vietava alle donne la possibilità di abortire, salvo circostanze eccezionali. Secondo l’exit poll diffuso a seggi chiusi dalla tv pubblica Rte, e condotto su un campione rappresentativo di 3.000 elettori, i voti favorevoli sarebbero stati pari al

Diciannovenne pachistana costretta ad abortire è in Italia dopo blitz della polizia

Farah, la ragazza pakistana residente a Verona che era stata riportata in patria con l’inganno per costringerla ad abortire, è tornata in Italia dopo alcuni giorni trascorsi nella residenza dell’ambasciatore italiano ad Islamabad. Uscita da un passaggio secondario È atterrata all’aeroporto di Malpensa su un volo in arrivo da Abu Dhabi alle 7.30. La diciannovenne

Varsavia: migliaia di donne in piazza per difendere la legge sull’aborto

Nuova ondata di manifestazioni in Polonia contro il divieto di aborto. Migliaia di donne scese in piazza, ieri a Varsavia, nonostante il freddo e la neve, per difendere la loro libertà. Le proteste, promosse dall’organizzazione ‘Lo sciopero nazionale delle donne’, erano la risposta a un disegno di legge, chiamato “fermiamo l’aborto”, fortemente sostenuto dalla Chiesa

Vicenza, diciottenne sta male a scuola: stava abortendo per la quarta volta

Si sente male a scuola e soccorsa dai medici del 118 e dell’ospedale San Bortolo si scopre che stava abortendo. È accaduto a Vicenza a una studentessa di 18 anni che aveva ingerito una grossa quantità di farmaci contro gli spasmi addominali per interrompere la gravidanza. La sua quarta gravidanza. Condannata a 15 giorni per

Padova: “Sono tutti obbiettori”, non riesce a abortire in 23 ospedali

“Mi domando che senso abbia promuovere una legge per dare diritto di scelta e poi non si mette nessuno nelle condizioni di farlo. Lo trovo offensivo, inutilmente doloroso. Una struttura pubblica doveva darmi garanzia dell’applicazione della normativa”. Dopo le polemiche per l’assunzione a Roma di due medici non obiettori, arriva la storia di “Giulia” (nome

Aborto: al San Camillo medici non obiettori, Zingaretti risponde ai vescovi

Ginecologi non obiettori assunti per garantire il rispetto della legge 194 sull’interruzione volontaria di gravidanza. E se non lo faranno perderanno il posto. Prenderanno servizio al San Camillo di Roma a breve i due dirigenti medici vincitori di un concorso bandito la primavera scorsa per volere del presidente del Lazio, Nicola Zingaretti. Numerose le polemiche

Alto