Archivi tag: 21 maggio

Caos aeroporti: sciopero di 24 ore, metà dei voli Alitalia cancellati

Caos aeroporti: sciopero di 24 ore, metà dei voli Alitalia cancellati

Sciopero per tutto il settore del trasporto aereo oggi, martedì 21 maggio, per l’intera giornata, ad eccezione dei controllori di volo. Lo hanno indetto i sindacati di Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporto aereo. L’astensione riguarda “piloti e assistenti di volo di Alitalia, Blue Air e Blu Panorama, tecnici della manutenzione e personale

Simon&TheStars settimanale: Cancro scelta d’amore, Capricorno voglia di leggerezza

Tornano le previsioni del cuore, come ogni lunedì. Ecco di seguito un estratto dell’oroscopo settimanale del cuore che va dal 21 al 27 maggio di Simon & The Stars che si può approfondire in versione completa sul sito dell’astroblogger. Ma soprattutto, in libreria, con L’Oroscopo 2018 (Mondadori editore, 330 pagine, 13,90 euro) ci sono le

Terremoto, scossa da 3.8 nel Maceratese: avvertita da Perugia alla costa Adriatica

Torna la paura nel Centro Italia. Una forte scossa di terremoto è stata registrata alle 10.49 di oggi, lunedì 21 maggio, a Muccia, nel Maceratese. Il sisma ha avuto magnitudo di 3.8 a profondità di otto chilometri. Finora non ci sono danni né feriti La scossa è stata avvertita chiaramente dalla popolazione a Perugia, Macerata,

Volley: le azzurre prime nel torneo preolimpico di Tokio

Le azzurre chiudono il torneo preolimpico di Tokio con 6 vittorie in 7 partite. Un’ottima spedizione per Bonitta e le sue giocatrici in Giappone. Le azzurre, alla fine, sono anche prime nel torneo di Tokio, grazie alla sconfitta dell’Olanda col Giappone. Le olandesi devono sommare, infatti, due socnfitte, mentre l’Italia ne ha una sola, proprio

Marco Pannella: l’addio a piazza Navona

Oggi il funerale laico di Marco Pannella a piazza Navona, uno dei “luoghi” delle tante battaglie radicali che hanno attraversato il secolo scorso. Del resto il tributo al leader, del tutto spontaneo, è iniziato ieri pomeriggio alle 15 alla camera ardente di Montecitorio, con migliaia in fila per entrare. Poi un lungo applauso ha accolto

Alto