Motociclismo articoli

MotoGp Emilia Romagna, alle 14 la gara in diretta tv su Sky e Dazn e in chiaro su Tv8

MotoGp Emilia Romagna, alle 14 la gara in diretta tv su Sky e Dazn e in chiaro su Tv8

Oggi alle 14 in pole della MotoGP per il Gran Premio dell’Emilia Romagna partirà Maverick Vinales (nella foto). Il numero 12 della Yamaha ufficiale firma il crono record di 1:31.077. Dietro di lui si piazza un grande Jack Miller che, dopo le difficoltà iniziali di questp weekend, chiude a 0.076 dallo spagnolo. Chiude la prima

Moto Gp a Misano quattro Yahama ai primi posti, tv anche su Tv8, ore 14

La Yamaha conferma di avere un ottimo feeling con Misano. Vinales conquista la pole davanti ad altre tre M1: 2° tempo per Morbidelli, Quartararo completa la prima fila, Rossi scatterà dalla 4^ posizione. Migliorano le Ducati Pramac rispetto alle libere: 5° Miller, 6° Bagnaia (al ritorno dall’infortunio), ancora in difficoltà Dovizioso (9°). La gara della

Moto Gp Austria: Vinales in Pole, 4° Dovizioso che lascerà la Ducati (diretta alle 14)

Maverick Vinales su Yamaha partirà oggi in Pole position nel Gran Premio d’Austria classe MotoGp. Parte in seconda posizione Jack Miller su Ducati Pramac davanti al leader del mondiale, il francese Fabio Quartararo. Quarto Andrea Dovizioso, che proprio ieri ha annunciato che a fine stagione lascerà la Ducati dopo 8 stagioni. Conflitti contrattuali trail pilota

MotoGp Repubblica Ceca: vince il sudafricano Binden su Ktm, 2° Morbidelli, 5° Rossi

Il Gran premio della Cechia di MotoGp è stato vinto dal giovane sudafricani Binder su Ktm davanti a un ottimo Morbidelli e Zarco. 4° Rins, 5° Rossi che era partito dal decimo posto in griglia, 6° Oliveira e 7° Quartararo.   Zarco era partito in Pole Johann Zarco, con la Ducati del team Avintia, partirà

Gran premio di Andalusia: bis di Quartararo, Vinales 2°, un grande Rossi 3°

Fabio Quartararo vince sulla pista di Jerez de la Frontera il secondo Granpremio consecutivo, quello diAndalusia. Al secondo posto  la Yamaha ufficiale di Maverik Vinales. Al terzo l’altra Yamaha di Valentino Rossi, protagonista di una grande gara. Ritirati per guai al motore, quando erano nelle prime posizioni, Morbidelli e Bagnaia. C’è chi fa notare che

Alto