Formula1 articoli

Formula 1: alle 15,10 via al circuito del Mugello, Hamilton in Pole, la griglia

Formula 1: alle 15,10 via al circuito del Mugello, Hamilton in Pole, la griglia

Niente assalto alla pole position del Gp di Toscana per la Ferrari di Sebastian Vettel. Il tedesco ha segnato soltanto il 14° tempo nella Q2 ed è stato quindi escluso dai dieci che hanno lottato per i primi posti. Charles Leclerc, con l’altra Ferrari, ha fatto segnare un buon quinto tenpo. Fuori dalla Q3 anche

Monza: vince Gasly con l’Alpha Tauri di Faenza

Nella disastrosa domenica della Ferrari, che ha visto entrambe le rosse precocemente eliminate, vince a Momza Pierre Gasly un giovane pilota della Alpha Tauri costruita a Faenza (è l’ex Toro Rosso, già Minardi). Al secondo posto con al McLaren Carlos Saniz, che l’anno prossimo guiderà una Ferrari. Al terzo posto sul podio Stroll (Racing Point).

Gp d’Inghilterra, vince Verstappen e domina le 2 Mercedes, Leclerc ottimo 4°

Max Verstappen su Red Bull vince il Gran premio d’Inghilterra e domani le due Mercedes: secondo quella di Hamilton, terza quella di Bottas.Ottimo quarto con la Ferrari Leclerc che era partito col 2° tempo. Soltanto 12° Vettel, che ha subito un testacoda della sua rossa al primo giro. Ancora un anno maledetto perli. Verstappen, intanto,

Vince Hamilton con una gomma bucata, Verstappen 2°, Leclerc incredibile 3°

A Silverstone c’è una delle vittorie più risicate di Lewis Hamilton, che taglia per primo il traguardo con la sua Mercedes che ha la gomma anteriore sinistra bucata. Non ce la fa il compagno Bottas, che buca a due giri dal traguardo. Al secondo posto la Red Bull di Max Verstappen al terzo la Ferrari

Rivoluzione in Ferrari, cambiata l’area tecnica: “Serviva una sterzata”

Rivoluzione a Maranello dopo i pessimi risultati dei Gran premi post Covid. La Scuderia Ferrari ha comunicato “di aver rivisto la struttura organizzativa dell’area tecnica al fine di renderla più efficiente e orientata allo sviluppo della prestazione, rivedendone l’impostazione in maniera da definire una catena di comando non più orizzontale e affidando ai responsabili di

Gp Ungheria: vince Hamilton, 2° Verstappen, doppiate tutte e due le Ferrari

Un’altra domenica infernale per le rosse di Maranello, che chiudono al 6° posto con Sebastian Vettel e all’11° con Charles Leclerc. Un disastro. Bisogna risalire al 2008, in Gran Bretagna, per trovare due Ferrari doppiate nella stessa gara. In Ungheria ha vinto Lewis Hamilton, ormai all’86° successo in Formula 1. Al secondo posto la Red

Gp Stiria: vince Hamilton, seguito da Bottas e Verstappen, Leclerc si scusa

Nel Gran premio di Stiria torna la doppietta Mercedes: vince Hamilton seguito da Bottas che sorpassa nel finale la Red Bull di Verstappen. Seguono Albon, Norris, Perez e Stroll. Leclerc commenta il disastro Ferrari e si scusa. Ma urgono provvedimenti che non siano palliativi a Maranello.   Disastro delle rosse Comincia che peggio non si

Gp d’Austria: vince Bottas su Mercedes, davanti a uno straordinario Leclerc

Il Gran premio d’Austria che non ti aspetti, pieno di colpi di scena. Alla fine vince Valteri Bottas, che taglia per primo il traguardo con al sua Mercedes. Al secondo una inattesissima rossa, quella di Charles Leclerc, protagonista nel finale di due sorpassi sensazionali, nonostante ilimiti attuali della rossa. Il terzo posto è andato alla

Alto