Formula1 articoli

È morto Niki Lauda, leggenda della Formula 1

È morto Niki Lauda, leggenda della Formula 1

È morto a 70 anni l’ex pilota austriaco Niki Lauda, leggenda della Formula 1 tre volte campione del mondo. La notizia è stata diffusa  dalla famiglia. “Con profonda tristezza annunciamo che il nostro amato Niki è morto pacificamente con la sua famiglia accanto lunedì”, si legge nella nota. Lauda era ricoverato in una clinica privata

L’ultima pista di Niki Lauda, il pilota vissuto due volte

Se c’è qualcuno nella storia dello sport che è vissuto due volte, quello è Niki Lauda. Il pilota moderno, quello che vide infrangere il sogno del Mondiale nel gravissimo incidente sulla pista del Nürburgring il primo agosto 1976 e che rinacque quarantadue giorni dopo al volante della sua Ferrari al Gran Premio d’Italia. Ora Niki è

F1 in Spagna, sempre più Formula Noia: vince Hamilton, Bottas 2°, Vettel 4°

La Formula 1 è sempre più Formula Noia, stroncata dal domimnio assoluto Mercedes. A Barcellona vicne Hamilton, davanti al compagno di squadra Bottas, terzo Verstappen della Redbull. Ferrari mai protagonista: quarto Vettel, quinto Leclerc. E la crisi delle rosse continua.   La terza Pole di Bottas Terza Pole consecutiva per Valteri Bottas su Mercedes. Il

Baku: vince Bottas, 2° Hamilton, 3° Vettel, Leclerc si accontenta del giro veloce

Valteri Bottas su Mercedes vince il Gran premio dell’Azebairgian e torna in testa al mondiale piloti, davanti al compagno di squadra Hamilton. Al secondo posto l’altra Mercedes, quella guidata da Lewis Hamilton, terza la Ferrari di Sebastian Vettel, quarta la Red Bull di Verstappen. Soltanto quinta con l’altra Ferrari Charles Leclerc, che strappa però il

Gp Cina: doppietta Mercedes, 1° Hamilton, 3° Vettel favorito dalla Ferrari su Leclerc

Doppietta Mercedes a Shangai, la terza da quando è iniziato questo campionato del mondo di Formula 1. Primo Hamilton, secondo Bottas sul traguardo. Soltanto terzo Sebastian Vettel, che è stato pure favorito dal box rispetto al compagno di squadra Charles Leclerc, che ha avuto l’ordine di lasciar passare il compango ed è stato anche penalizzato

Grande esordio per Schumy junior, è suo il secondo tempo su una Ferrari

Un esordio da ricordare per Mick Schumacher al volante della Ferrari, nei test della Formula 1 in Bahrain. Il ventenne tedesco figlio di Michael ha stampato il secondo miglior tempo assoluto, in 1’29”976, un risultato che solo Max Verstappen con la Red Bull ha superato negli ultimi tre minuti, chiudendo il giro in 1’29”379. La

F1 in Barhain: vince Hamilton, 2° Bottas, Leclerc sfortunato 3°, Vettel 5°

In Barhain vince la Mercedes di Hamilton, Bottas va al secondo posto, soltanto terzo Charles Leclerc, sfortunatissimo oe run calo del motore quando la sua Ferrari aveva dominato sia in qualifica che in gara. A Leclerc va anche il punto per il giro più veloce. Soltanto quinto Sebastian Vettel, protagonista di un testa coda mentre

Australia: vince Bottas, 2° Hamilton, 3° Verstappen, le Ferrari non salgono sul podio

Il Gran premio d’Australia lo vince Valteri Bottas, su Mercedes che corona così l’ottima qualificazione di ieri. Al seocndo posto il compagno di squadra Lewis Hamilton, al etrzo Max Verstappen su Red Bull. Assolutamente deludenti le Ferrari, mai in gara per la vittoria finale. Sebastian Vettel e Leclerc non salgono neppure sul podio. Quarto Seb,

Alto