Spettacoli e gossip articoli

Morto l’attore americano George Segal, aveva 87 anni, era diventato famoso per diverse sitcom

Morto l’attore americano George Segal, aveva 87 anni, era diventato famoso per diverse sitcom

L’attore americano George Segal, nominato all’Oscar come miglior non protagonista nel 1967 per la sua interpretazione in ‘Chi ha paura di Virginia Woolf’, è morto ieri in California all’età di 87 anni. Segal è deceduto “per complicazioni dovute a un intervento chirurgico di bypass cardiaco”, ha detto la moglie Sonia in una dichiarazione alla rivista

Sharon Stone e la famosa scena di Basic Istinct “Non lo sapevo che mi avrebbero visto nuda”

Dopo 30 anni e dal film, Sharon Stone rivela di non essere stata avvertita che avrebbero ripreso le sue parti intime nella famosa scena dell’interrogatorio in “Basic Insinct”. In un estratto dal suo prossimo libro di memorie, pubblicato su Vanity Fair, l’attrice vincitrice del Golden Globe ha parlato delle riprese del dramma erotico del 1992,

Un’orchestra al peperoncino (video)

Il direttore d’orchesta si chiama Chili Klaus (e, guarda caso, il Chili è un peperoncino piccantissimo). L’orchestra che vedete è quella da Nazionale Danese da Camera, che suona Tango Jalousie dopo che gli orchestrali avevano mangiato alcuni peperoncini molto forti. E,infatti, si vedono facce decisamente rosse. Sfortunatamente l’orchestra olandese chiuderà alla fine del 2014. Ma

Beyoncé è la cantante più pagata del 2014

Beyoncé Knowles è la star più influente (e pagata) del pianeta: lo ha stabilito la classifica annuale della prestigiosa rivista economica Forbes. La cantante americana ha guadagnato 115 milioni di dollari grazie ai 95 concerti tenuti negli ultimi 12 mesi. Beyoncé precede Taylor Swift e Pink. Quarta in classifica, Rihanna, che alcuni gossip danno anche

Quant’era elegante il Calippo della Pascale (video)

Per difendersi dlala pubblicazione del gelato della ministra Madia, Alfonso Signorini, direttore di Chi, ha citato il famoso Calippo di Francesca Pascale. Ecco il video dell’attuae fidanzata di Berlusconi algi esordi televisivi.”Calippo sì. Gelato no? #duepesiduemisure”: è il tweet che Alfonso Signorini, direttore di Chi, posta per rispondere alle polemiche innescate dalla pubblicazione sulle pagine

Alto