Social network articoli

Google, Facebook e Amazon nel mirino dell’Antitrust Usa

Google, Facebook e Amazon nel mirino dell’Antitrust Usa

L’antitrust Usa attacca i colossi dell’hi-tech – a cominciare da Facebook e da Google di Alphabet – e i titoli del settore risentono della prospettiva di giri di vite che ne ostacolino il business. Il Nasdaq, ricco di società tecnologiche e di Internet, è arretrato dell’1,6%, generando una flessione del 10% dai recenti massimi e

“Twitter tossico per le donne” e il titolo affonda alla Borsa Usa

Twitter affonda a Wall Street dopo un giudizio che ha defito il social “tossico per le donne”. I titoli della società del conguettio perdono il 12,45%. A pesare sono le parole di Citron Research, che ha definito la piattaforma l’Harvey Weinstein dei social media dopo che Amnesty International l’ha chiamata un “luogo tossico per le

Arriva la pubblicità su Whatsapp? Voci insistenti sul sistema di messaggistica

WhatsApp: succede qualcosa. Staremmo per dire addio alle chat senza pubblicità. Con il nuovo anno, secondo alcuni rumors di WABetaInfo su Twitter, gli spot non risparmieranno il sistema di messaggistica più famoso al mondo. Ci si chiede, però, dove saranno i banner e se saranno, come si ipotizza, orientati a seconda delle preferenze dell’utente, individuate

Copyright: Strasburgo vara la direttiva contro i big del web, giudizi opposti

Svolta storica all’Euparlamento. Approvata la nuova direttiva che limita i poteri dei big del web. La proposta è stata adottata con 438 voti a favore, 226 contrari e 39 astensioni. Dopo averlo respinto il 5 giugno giugno, gli eurodeputati avevano proposto una vasta serie di emendamenti al testo. Oggi hanno approvato alcune modifiche proposte dal

Intesa segreta tra Google e Mastercard per tracciare 2 miliardi di consumi

Google e Mastercard avrebbero concluso un accordo segreto che avrebbe permesso alla società di Mountain View e ai suoi inserzionisti di tracciare le vendite al dettaglio, quindi “offline”, di oltre due miliardi di consumatori Usa. Google – secondo Bloomberg – avrebbe pagato milioni di dollari per avere i dati da Mastercard e le due società

Nuova bufera su Facebook: concessi dati a 4 big cinesi, compresa Huawei

Nuova bufera su Facebook. Il social network ha siglato accordi per condivisione dei dati con almeno quattro società di elettronica cinesi inclusa Huawei, colosso delle telecomunicazioni nel mirino dell’intelligence americana che la ritiene una minaccia alla sicurezza nazionale. Le accuse del New York Times A lanciare la nuova accusa a Facebook è il New York

Facebook condivide i dati personali con gli operatori telefonici

Nuove accuse di violazione della privacy contro Facebook. Il colosso di Zuckerberg, secondo quando scrive il New York Times, nel tempo avrebbe stipulato accordi con almeno 60 produttori di smartphone, tablet e altri dispositivi mobili, permettendo loro di accedere ai dati personali di migliaia di utenti e dei loro “amici” senza esplicito consenso. Tra i

Alto