Le pillole articoli

Cibi sottovuoto: basta una busta di plastica e una bacinella d’acqua

Cibi sottovuoto: basta una busta di plastica e una bacinella d’acqua

Cibi sottovuoto senza bisogno di un aspiratore? È possibile grazie a una bacinella d’acqua capiente e a una busta di plastica con chiusura ermetica a pressione: si chiude la seconda lasciando una fessura sottile immergendola poi fino all’apertura. Fatto in pochi passaggi A fare tutto ci pensa la pressione dell’acqua che spinge fuori l’aria consentendo

Eliminare il calcare dal soffione della doccia: basta una busta di plastica

Una busta di plastica a chiusura ermetica, un elastico e del vino bianco. Se il soffione della vostra doccia è otturato e non riuscite a smontarlo, provate così. È sufficiente riempire la busta con dell’aceto e chiuderci dentro il “telefono” della doccia, facendo attenzione che sia immerso nel liquido. Soluzione in un paio d’ore L’azione

Acqua distillata fatta in casa: si può ottenerla con il vapore o con la pioggia

L’acqua distillata è utile in diversi ambiti, comprese alcune incombenze domestiche, perché quasi del tutto priva di sali minerali, gas disciolti e microrganismi. Ma per avercela a portata di mano non occorre acquistarla, è possibile farsela in casa in 3 modi diversi: tramite la condensazione in bottiglia, in un contenitore o raccogliendo l’acqua piovana. Per

Imperfezioni della pelle: ecco i consigli per scegliere e applicare il correttore

Difficile che una donna non conosca l’esistenza del correttore, il cosmetico che copre le imperfezioni della pelle del viso come occhiaie, borse, segni dell’acne, couperose e macchie dell’età. Ciò che forse si conosce meno è la serie di trucchi per usarlo in modo ottimale in poche mosse. E la prima, fondamentale, è scegliere un colore

Una mela e chiodi di garofano sul davanzale: così mosche e insetti si arrendono

Tempi di primavera e con con i ritrovati tepori gli insetti, a iniziare dalle mosche, tornano a manifestarsi anche in modo fastidioso. Ecco allora come liberarsene in modo naturale ed economico con una mela e chiodi di garofano. La preparazione richiede solo quanto secondo Per quanto riguarda la mela, non è importante il tipo, come

Scarpe di camoscio: si puliscono in modo semplice con pane, alcool, aceto e latte

Con il ritorno del brutto tempo, bisogna fare attenzione alle scarpe che si indossano e se queste sono di camoscio le macchie sono una costante. Per pulirle, se le macchie sono superficiali, si può strofinare una mollica di pane. Se invece sono penetrate in profondità, occorre qualche accorgimento ulteriore. Per macchie medie, acqua e detersivo

Alto