Coppie articoli

Messina: strangola la compagna dopo una lite e poi chiama i carabinieri

Messina: strangola la compagna dopo una lite e poi chiama i carabinieri

Strangola la compagna al termine di una lite e poi chiama i carabinieri per denunciare quanto accaduto. È successo questa mattina a Furci Siculo, piccolo paese del Messinese. Ancora non si conoscono i dettagli ma a quanto si apprende l’assassino avrebbe soffocato la donna. Indaga la procura Sarebbe accaduto durante un litigio e poi l’uomo

Catania, incendia la casa dell’ex per riconquistarlo: così voleva la cartomante

Per riconquistare il suo ex marito aveva una solo possibilità, ma certa: incendiare la villa dove vivevano l’uomo e sua figlia. Glielo avevano detto con certezza i tarocchi che una “fattucchiera” le aveva letto e che, con un complice, l’ha aiutata a mettere in atto il gesto “riparatore”, minacciandola: zitta o sarai vittima del malocchio.

Napoli: si contendevano la stessa ragazza, bomba carta contro un ventunenne

Fa esplodere una bomba carta davanti al cancello di ingresso dell’abitazione di un suo coetaneo. I carabinieri scoprono che dietro il grave atto intimidatorio c’erano questioni di rivalità: lui e la vittima del raid si contendevano le attenzioni di una ragazza. Così i carabinieri della stazione di Marigliano (Napoli) hanno arrestato per danneggiamento aggravato un

Roccella Jonica, bruciato vivo in auto: arrestati moglie, amante e figliastro

Era stato trovato carbonizzato nella sua auto a Roccella Jonica nel novembre scorso. E ora dalle indagini emerge una pesante accusa nei confronti della moglie, arrestata questa mattina insieme all’amante e al figlio del primo matrimonio. L’auto sarebbe stata data alle fiamme mentre era ancora vivo. Prelevati dai carabinieri I carabinieri di Reggio Calabria, dalle

Omicidio-suicidio: morti in casa moglie e marito nel torinese

Ha ucciso la moglie con una badilata e si è ammazzato con una balestra. Omicidio-suicidio in una abitazione di Avigliana, comune della città metropolitana di Torino all’imbocco della Valle di Susa. Le vittime sono Gian Vittorio Manassero, 54 anni, e Stefania Viziale, 48 anni. Sarebbe stata quest’ultima, secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, a dare

Rieti, dà fuoco al marito: lui muore carbonizzato, lei piantonata in ospedale

Lo ha cosparso di benzina dopo una violenta lite, forse l’ennesima e lo ha ucciso. È questa la dinamica ricostruita dagli inquirenti che indagano sull’esplosione avvenuta lunedì sera in una palazzina del quartiere di Campomoro, a Rieti. La vittima è un uomo di 44 anni del luogo e a causare la sua morte è stata

Trecate: litiga con la moglie e la uccide, arrestato

Al termine di una violenta litigata un uomo di 30 anni, Domenico Horvat, ha accoltellato la moglie Barbara Grandi, di 39, uccidendola. È accaduto nella mattinata di oggi, mercoledì 20 novembre, in una palazzina di case popolari dell’Atc in via Sanzio, zona periferica di Trecate, in provincia di Novara. Sull’accaduto stanno indagando i carabinieri. Aveva

Alto