Salute articoli

Vivacità del cervello e stagioni: memoria al top in autunno, crolla in primavera

Vivacità del cervello e stagioni: memoria al top in autunno, crolla in primavera

L’attenzione aumenta in estate mentre la memoria a breve termine funziona meglio in autunno. Sono alcune delle conclusioni a cui è giunto uno studio dell’università belga di Liegi e pubblicato dall’Accademia delle scienze degli Stati Uniti (Pnas) sul funzionamento del cervello nel corso delle varie stagioni. Studio in base al quale si afferma che le

Tumori della pelle: il 26 settembre la giornata della prevenzione e visite gratuite

Scientificamente si chiamano “tumori cutanei non melanocitari”, cioè non sono melanomi, ma neoplasie almeno 10 volte più frequenti. Per questo motivo l’Istituto dermopatico dell’Immacolata-Irccs (Idi) di Roma ha organizzato per il 26 settembre la Giornata di prevenzione con visite gratuite su prenotazione dedicata a chi ha già avuto diagnosi di cheratosi attinica, carcinoma basocellulare e

Vimercate: donna di 84 anni muore per una trasfusione errata per una ominimia

Una donna di 84 anni è morta a seguito di una presunta errata trasfusione di sangue, venerdì scorso all’ospedale di Vimercate, in provincia di Monza. Il plasma potrebbe essere stato scambiato con quello di un altro paziente, pare per una omonimia. L’ospedale ha confermato il decesso della donna e di aver immediatamente allertato la Procura

La pioggia può spezzare il cuore: scoperta connessione tra maltempo e infarto

Esiste una connessione tra le condizioni meteo e il rischio di infarto. Lo sostiene una ricerca pubblicata sull’International journal of cardiology e ripresa da Quotidiano sanità a cui ha collaborato l’unità operativa complessa di cardiologia dell’ospedale Santa Maria Goretti di Latina, diretta da Francesco Versaci (nella foto sotto). Lo studio è durato 5 anni ed

Con l’età si ingrassa: colpa delle cellule che regolano i tessuti adiposi

Ecco perché col passare degli anni si fa più fatica a dimagrire: le cellule della massa grassa (tessuto adiposo), gli adipociti, diventano più lente o, in altri termini, il ricambio del grasso (ciclo di rimozione e accumulo di grasso al loro interno) diviene via via meno rapido, indipendentemente da altri fattori quali l’alimentazione. Lo rivela

L’esercizio fisico fa bene al cervello: un nuovo studio dimostra perché

In tempo di buoni propositi post-vacanze, una buona notizia per chi ha deciso di iniziare (o tornare) a fare sport: l’attività fisica fa davvero bene al cervello. Grazie a un ampio studio, ricercatori tedeschi dell’University Hospital di Muenster hanno dimostrato che essere allenati è associato a una migliore struttura e funzionamento cerebrale nei giovani adulti.

Dolore da separazione o da lutto: adottare un cane o un gatto lo allevia

Un cane o un gatto sono un antidoto alla malinconia dovuta alla separazione da una persona cara o a un lutto. La compagnia di un animale domestico può aiutare infatti a ridurre depressione e solitudine, specie negli adulti di una certa età. Lo dice una ricerca della Florida State University pubblicata sulla rivista The Gerontologist.

Anziani e sonno: come intervenire fin dai 65 anni per dormire meglio

Anziani e sonno, un’accoppiata difficile. Almeno per quanto riguarda il recuperato senso di benessere al risveglio. Lo attesta la Società italiana di gerontologia e geriatria (Sigg) secondo cui sono più di 10 milioni le persone sopra i 65 anni che soffrono di disturbi del sonno. Disturbi che vanno dalla fatica ad addormentarsi ai ripetuti risvegli

Alto