Salute articoli

Influenza, l’allarme Usa: vaccino efficace solo a metà

Influenza, l’allarme Usa: vaccino efficace solo a metà

Non basterà il vaccino, quest’anno, per scansare il virus influenzale. Ad affermarlo è il Centers for Disease Control and Prevention (CDC) di Atlanta, un punto di riferimento mondiale per lo studio delle malattie infettive. Secondo gli studiosi del Cdc, quest’anno l’efficacia del siero immunizzante è ridotta al 23%, uno dei dati più bassi degli ultimi

Sciroppi per la tosse, l’alert: “Rischio allergie”

Attenzione agli sciroppi espettoranti: potrebbero provocare allergie. L’alert arriva dal Comitato di Valutazione del Rischio per la Farmacovigilanza dell’Agenzia Europea del Farmaco (Ema) che ha chiesto alle case produttrici di sciroppi a base di ambroxolo (Fluibron, Mucosolvan e loro equivalenti) e Bromexina (Bisolvon ed equivalenti), di modificarei foglietti illustrativi dei medicinali, dopo una revisioni degli

Colesterolo, quest’anno arriva il vaccino

Una pillola contro il colesterolo, che insegna al sistema immunitario a “riconoscerlo” e a combatterlo da solo. E che presto diventerà un vaccino vero e propri da iniettare una volta all’anno nei soggetti. Verrà utilizzata laddove non funzionano le terapie tradizionali, e nel 2015 verrà sperimentata sui soggetti sui quali le classiche statine non hanno

Pillola dei 5 giorni dopo: presto in farmacia senza ricetta

La pillola dei 5 giorni dopo sarà liberalizzata. Potrà essere venduta in farmacia, in tutti i paesi dell’Unione europea, senza ricetta medica, come un qualunque antipiretico. Non solo: potrà essere venduto anche alle minorenni, esattamente come già accade per la pillola del giorno dopo. Lo ha stabilito la Commissione Europea, che ha autorizzato l’accesso diretto

Cancro: in due casi su tre è colpa del caso

Non c’entrano lo stile di vita, l’inquinamento, la cattiva alimentazione. O meglio, c’entrano solo in parte. Secondo una recente ricerca scientifica il cancro è questione di geni in due casi su tre. Nulla a che vedere con difetti congeniti o ereditari, però, si tratterebbe di mutazioni che avvengono durante la divisione delle cellule.    

Alto