Genitori e figli articoli

“La spalla è guarita, il cuore no”: chiede perdono lo studente che aggredì la prof

“La spalla è guarita, il cuore no”: chiede perdono lo studente che aggredì la prof

Ha confessato e chiesto perdono lo studente dell’istituto nel Milanese dove un’insegnante è stata aggredita con il lancio di alcune sedie, lo scorso 29 ottobre. Secondo quanto riportato oggi dal quotidiano  “Il Giorno” il ragazzo avrebbe detto di “aver fatto una cosa stupida” e che non avrebbe voluto “ferire nessuno”. La lezione a Vimercate (Monza)

Genova, il tribunale al Comune: “Iscrivete tutte e due mamme della bimba”

Il tribunale di Genova, con decisione pubblicata il 12 novembre, ha ordinato al Comune di iscrivere come genitore nel certificato di nascita di una bimba, oltre a colei che già risulta come “mamma”, anche la sua compagna. Lo ha reso noto l’avvocato Elena Fiorini. “La bimba, che tra poco compirà un anno, è nata dalla

Vercelli: bambina di 12 anni muore all’improvviso nel sonno, aperta un’inchiesta

Tragedia in una famiglia di Cigliano, nel Vercellese. Una bimba di 12 anni è deceduta nel sonno. A trovarla è stata la mamma quando è andata a svegliarla per andare a scuola. Secondo le prime informazioni, la bimba avrebbe avuto problemi di salute, ma nulla che facesse presagire una morte improvvisa. Soccorsi senza esito Sul

A 15 anni fece uccidere i genitori dal fidanzato: ora la loro casa diventa sua

Martina Giacconi sta scontando in carcere una pena definitiva di 16 anni, ma tra pochi giorni tornerà in possesso dell’appartamento dove il 7 novembre del 2015 concorse all’omicidio dei suoi genitori, Fabio Giacconi e Roberta Pierini. È stata dissequestrata la casa di via Crivelli ad Ancona che tornerà in possesso della figlia dei coniugi uccisi,

Papà pestato dai bulli del figlio: ci sono anche minorenni tra i 12 denunciati

Sono stati identificati e denunciati dai carabinieri di Lecco gli autori del pestaggio subito da un padre che, la notte di Halloween, a Castello Brianza, nel Lecchese, era andato a casa dei genitori di uno dei bulli che perseguitavano suo figlio. Per questo fu aggredito mentre tornava alla sua abitazione. Fratture, tagli e denti rotti

Bari: neonato malato abbandonato in ospedale, partita gara di solidarietà

Un bambino di 48 giorni di nazionalità rumena è stato abbandonato dalla mamma nell’ospedale Giovanni XXIII di Bari, dove era ricoverato da alcuni giorni per una malattia metabolica e problemi cardiaci diagnosticati fin dalla nascita. Immediatamente è partita la gara per la solidarietà, con medici e infermieri che fanno doppi turni per non lasciarlo solo

Michelle Obama rivela: “Le mie due figlie concepite in vitro, dopo un aborto”

Clamorosa rivelazione di Michelle Obama, personaggio solitamente schivo sulle sue vicende personali. Invece la ex presidente degli Stati Uniti ha confessato di aver avuto un aborto spontaneo 20 anni fa e di aver usato la fecondazione in vitro per avere Malia e Sasha, le sue due figlie (con lei nella foto). In un’intervista all’ABC, l’ex

Alto