Donne articoli

Violenta una donna e la perseguita per mesi: arrestato

Violenta una donna e la perseguita per mesi: arrestato

Ha costretto una donna a seguirlo in un’abitazione isolata e l’ha violentata per tormentarla per mesi con messaggi e telefonate. Un uomo di 43 anni di Cassano  Jonio è stato arrestato e posto ai domiciliari dai carabinieri con l’accusa di violenza sessuale e atti persecutori. L’arresto è stato fatto in seguito ad un provvedimento emesso

Chicago: afroamericana e gay, Lori Lightfoot è la prima donna sindaco

Chicago fa la storia ed elegge il suo primo sindaco donna afroamericana e apertamente gay. Lori Lightfoot ha sconfitto Toni Preckwinkle e si appresta a prendere il posto di Rahm Emanuel alla guida della terza città più popolosa d’America. Lightfoot eredita una città schiacciata da un debito pensionistico di 28 miliardi dollari, una popolazione in

Catania, violenza su studentessa Usa: “Preda erotica per i 3 aggressori”

Ancora abusi su una ragazza. E per di più straniera. Tre giovani sono stati fermati dai carabinieri di Catania per violenza sessuale di gruppo nei confronti di una diciannovenne statunitense. Gli abusi sono stati commessi il 15 marzo scorso in un’auto, parcheggiata in un luogo isolato del lungomare, dopo che la vittima era stata accompagnata a

8 marzo: oggi sciopero delle donne, Non Una di Meno

Uno sciopero come risposta a tutte le forme di violenza che sistematicamente colpiscono le vite delle donne, in famiglia, sui posti di lavoro, per strada, negli ospedali, nelle scuole. Sono queste le ragioni dello sciopero femminista proclamato anche quest’anno dalla rete Non Una di Meno e che vedrà le donne incrociare le braccia per tutta

Pamela Mastropietro uccisa e fatta a pezzi a 18 anni: al via il processo

A poco più di un anno dall’omicidio di Pamela Mastropietro, la diciottenne romana fatta a pezzi e ritrovata cadavere in due trolley vicino Macerata, si apre nella mattina di oggi, mercoledì 13 febbraio, il processo a Innocent Oseghale, il nigeriano accusato di omicidio e occultamento di cadavere. L’udienza, che si svolge in Corte d’Assise di

Aborto, Consiglio d’Europa contro l’Italia: “Entro ottobre misure anti-discriminazione”

“Nonostante la situazione sembri migliorata, permangono considerevoli disparità d’accesso all’interruzione di gravidanza a livello locale” e “l’Italia non ha dato informazioni sulle misure prese per prevenire atti di molestia morale contro i medici non obiettori di coscienza”. Così si è espresso il Comitato per i diritti sociali del Consiglio d’Europa su quanto fatto per rimediare

Alto