Archeologia articoli

Sorpresa a Pompei, ritrovati i resti di 2 donne e 3 bambini: scena drammatica

Sorpresa a Pompei, ritrovati i resti di 2 donne e 3 bambini: scena drammatica

Gli scavi di Pompei riservano ancora sorprese. Sono stati ritrovati i resti di 5 persone, sembra due donne e tre bambini che si erano rifugiati in una stanza da letto nel disperato tentativo di salvarsi dalla pioggia di lapilli che aveva invaso l’abitazione. È la nuova scoperta arrivata dagli scavi in corso a Pompei. “Un

Pompei: spostata da agosto a ottobre la data dell’eruzione fatale

Novità per l’eruzione del Vesuvio che distrusse Pompei e Ercolano. Un’iscrizione a carboncino favorisce, infatti, la teoria che la data dell’eruzione fosse ad ottobre e non ad agosto. È una delle ultime scoperte venute alla luce dagli scavi nella Regio V di Pompei. La scritta è, infatti, datata al sedicesimo giorno prima delle calende di

Pompei: scoperto l’ultimo fuggiasco, scappava dalla lava del Vesuvio (video)

Ha avuto in sorte una fine orribile e l’ha guardata in faccia, investito dalla furia bollente del Vesuvio che gli ha scagliato addosso, decapitandolo, un masso di 300 chili. A Pompei – documenta in anteprima l’Ansa dal cantiere recentemente aperto – gli scavi hanno restituito una nuova vittima, un uomo di 35 anni circa con

A Capodanno musei statali e siti archeologici aperti gratis

Buone notizie per i turisti e per i cittadini che amano musei e siti archologici: infatti “il 1° gennaio la gran parte dei musei e siti archeologici statali saranno eccezionalmente aperti e lo saranno gratuitamente”. L’annuncio è del ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini che sottolinea come “grazie alla

Paestum: ritrovati a Campione dai carabinieri 5 affreschi bellissimi e rari

Cinque affreschi, rari e bellissimi, che rivestivano una tomba campano-sannitica risalente al 300 a.C., sono stati ritrovati dal Comando carabinieri Tutela patrimonio culturale dopo essere stati trafugati a Paestum. Si tratta di opere – come ha spiegato il Generale Mariano Mossa, comandante del nucleo Tpc – che “valgono oltre un milione di euro”. Alla stessa

Alto