Cronaca nera articoli

Como: va a una festa e viene accoltellato durante una lite, morto un venticinquenne

Como: va a una festa e viene accoltellato durante una lite, morto un venticinquenne

Un giovane è stato accoltellato nella serata di ieri, domenica 17 giugno, durante una lite a una festa di paese nel Comasco ed è morto poco dopo in ospedale. La vittima, 25 anni, si chiamava Hans Junior Krupe, nato a Como da genitori olandesi, e viveva a Veniano, nel paese di 3.000 abitanti in provincia

Bergamo: carabiniere travolto e ucciso a un posto di blocco, il conducente era ubriaco

Un carabiniere è stato travolto e ucciso la notte scorsa da un’auto a un posto di controllo. L’episodio poco prima delle 3, a Terno d’Isola (Bergamo). Vittima un appuntato del nucleo radiomobile di Zogno, Emanuele Anzini (nella foto di apertura), 41 anni, nato a Sulmona (L’Aquila), padre di una bimba che vive in Abruzzo. Un’utilitaria

Impazzito per i rumori, anziano uccide il titolare di un chiosco

Infastidito dagli schiamazzi provenienti dal chiosco sotto casa, ha preso la pistola e ha sparato. Così a Palma Campania (Napoli) un uomo di 83 anni ha ucciso la scorsa notte il proprietario del chiosco, di 67 anni, deceduto in ospedale per le lesioni riportate. Feriti gravemente anche la figlia e il genero della vittima, soccorsi

Carini (Palermo): uccide la moglie in un negozio di calzature e ferisce il figlio

Marco Ricci, di 41 anni, ha ucciso la moglie, Anna Maria Scavo di 36 anni. commessa in un negozio di calzature, Ferrante, in Corso Italia a Carini (Palermo), ed è rimasto barricato nell’esercizio commerciale. L’assassino ha ferito anche il figlio di 14 anni. I vigili del fuoco sono riusciti ad aprire la porta e i

Roma, stacca la corrente al vicino per farlo uscire e gli spara: ferito a una spalla

Un uomo di 59 anni, questa notte nel quartiere San Lorenzo a Roma, ha sparato alcuni colpi di pistola contro il vicino di casa colpendolo a una spalla. Dai primi accertamenti lo sparatore, intervenendo sui contatori, avrebbe staccato l’energia elettrica a casa della vittima per indurla a uscire dal proprio appartamento. L’uomo ferito è stato

Napoli, Noemi esce dalla rianimazione: la bimba era stata ferita in un agguato

Noemi, la bimba di 4 anni ferita in una sparatoria lo scorso 3 maggio a Napoli, ha lasciato il reparto di rianimazione dell’ospedale pediatrico Santobono ed è stata trasferita in un reparto dedicato all’assistenza riabilitativa post intensiva, nel quale potranno essere ospitati anche i suoi genitori. Ne dà notizia il quotidiano “Il Mattino”. Prognosi sciolta

Mirandola: incendio doloso nella sede dei vigili, 2 morti e un intossicato grave

Due persone sono morte in un incendio divampato nella notte in una palazzina a Mirandola, nel modenese. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e carabinieri di Carpi secondo i quali il rogo sarebbe stato appiccato volontariamente e, a pochi metri di distanza dalla palazzina, hanno arrestato un giovane. Altri venti persone con problemi

Caso Bozzoli, i nipoti dell’industriale scomparso accusati di omicidio

La Procura generale di Brescia ha chiuso le indagini sul delitto di Mario Bozzoli, l’imprenditore di Marcheno svanito nel nulla l’8 ottobre 2015 nella fonderia di cui era proprietario con il fratello. Il procuratore generale Pier Luigi Maria Dell’Osso ha firmato la chiusura indagini con l’accusa di omicidio per Alex e Giacomo Bozzoli, nipoti dell’imprenditore

Alto