Bevande articoli

Prima la colazione e poi il caffè: così si riducono i problemi con la glicemia

Prima la colazione e poi il caffè: così si riducono i problemi con la glicemia

Prima di prendere un caffè al mattino va fatta colazione. Infatti, assumerlo dopo una notte insonne potrebbe compromettere i livelli di zucchero nel sangue. A dirlo è uno studio dell’Università di Bath che ha esaminato l’effetto del sonno interrotto e del caffè che poi viene assunto la mattina per cercare di tirarsi su. In un

Orzo, ginseng, crema Budgwig e Golden Milk: le alternative al caffè per colazione

Il caffè – da sempre re indiscusso della colazione – non sempre è permesso nelle diete. Per esempio, chi soffre di reflusso gastroesofageo non potrebbe bere sostanze nervine come la caffeina e la teina. Nostalgia dell’aroma che fuoriesce dalla moka a parte, si può fare un’ottima e gustosa colazione anche senza la tazzina di caffè.

I consigli della nutrizionista: impariamo a bere acqua, un corpo idratato è in salute

L’acqua è unmacronutriente e favorisce l’apporto dei nutrienti in tutti i distretti corporei. Un corpo idratato è un corpo in salute. Bere acqua aiuta a rigenerare le cellule, prevenire la formazione delle rughe d’espressione ed eliminare le tossine ed i radicali liberi. Previene il mal di testa, la disidratazione, è uno dei campanelli di allarme, soprattutto quando l’organismo

Espresso italiano: arriva il marchio che certifica la qualità della filiera

Arriva sul mercato il marchio “Iei Approved Product” per testare e approvare i prodotti che contribuiscono alla realizzazione dell’espresso italiano di qualità. A proporlo è l’Istituto Espresso Italiano (Iei). Nel dare l’annuncio viene ricordato che la filiera del caffè espresso vale circa 5 miliardi di euro con quasi 10 mila addetti in Italia. Le dimensioni

Birra e vino rosso: in modica quantità proteggono l’organismo e i vasi sanguigni

Birra e vino rosso, in quantità moderata, possono rispettivamente far bene a colesterolo buono (Hdl) e riparare i danni da fumo occasionale. Per la prima affermazione, si parla di una birra piccola al giorno e lo afferma uno studio della Pennsylvania State University, condotto su 80.000 adulti cinesi per 6 anni e presentato da Shue

Torino: bevande alcoliche di dubbia composizione, sequestrate 9 tonnellate

A Torino la guardia di finanza ha sequestrato 9 tonnellate di alcolici di dubbia composizione e importati illegalmente. Centinaia di bottiglie erano prive del sigillo del monopolio di Stato che attesta l’avvenuto pagamento delle imposte. I prodotti, importati di contrabbando dall’Europa dell’Est – in particolare dalla Romania – erano messi in vendita insieme a quelli

Ondate di calore: limone e frutta per bevande fresche che idratano

Il caldo vero sta per arrivare e, dopo la prima ondata, si sta avvicinando la seconda. Dunque si impone un imperativo categorico: bere tanto per ripristinare i liquidi persi. E la miglior bevanda è l’acqua, ad apporto calorico nullo che non influisce sulla glicemia, come fanno invece le bibite zuccherate, gassate o meno che siano.

Alto