Alimenti articoli

Contaminate le uova biologiche Olivero: ritirate dal ministero e da NaturaSì

Contaminate le uova biologiche Olivero: ritirate dal ministero e da NaturaSì

Contaminazione biologica per 4 lotti delle uova bio Lino e Canapa Olivero prodotte a Monasterolo Sul Savigliano (Cuneo). Il richiamo, lanciato nei giorni scorsi dal ministero della Salute, riguarda le uova vendute sfuse, oltre alle confezioni da 4 e da 6 pezzi. Questi i lotti: 1A130120 1A140120 2A130120 2C130120 2C140110 Rimborso o sostituzione C’è poi

Furbetti della falsa mozzarella Dop: +45% in un anno le truffe online

È il web la nuova frontiera dei “furbetti” della falsa mozzarella Dop. Lo confermano i dati dell’attività di vigilanza del Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop, che ha messo in campo una vera e propria task force per scovare le frodi online, in collaborazione con le forze dell’ordine e l’Ispettorato centrale della

Le ostriche italiane di allevamento battono le francesi: +20% a Capodanno

Eccoun primato inatteso. Sono gourmet le ostriche made in Italy che tra Natale e Capodanno hanno registrato un aumento delle richieste del 20%. I veri intenditori sanno che non hanno nulla da invidiare a quelle francesi per prezzo (non si superano gli 8 euro al kg), gusto e polposità. Il segreto, spiega Fedagripesca-Confcooperative, sta nella

Benessere della mente: un aiuto in tavola da frutta, verdura e cereali

Mangiare frutta, verdura e cereali integrali può essere una strategia “naturale” che aiuta a contrastare la depressione e aumentare il benessere della mente. È quanto suggerisce uno studio americano condotto su circa 1.000 persone con età media di 81 anni, che per 6 anni sono state monitorate sul fronte alimentare e psicologico. Lo studio è

Francia, epidemia di gastroenterite: stop alla vendita di ostriche

Un’epidemia di gastroenterite rischia di mettere in ginocchio gli allevamenti di ostriche della costa nord-occidentale della Francia. Le autorità sanitarie hanno vietato la pesca e la vendita di ostriche nella baia intorno a Mont-Saint-Michel e in altre zone di allevamento fino a nuovo avviso, un’area divisa tra Bretagna e Normandia. Lo riporta il Guardian. Dopo

Alto