Cibo articoli

app Yuka

Yuka, la app che svela gli ingredienti sgraditi in alimenti e cosmetici

Yuka, la app che svela gli ingredienti sgraditi in alimenti e cosmetici

Nello slalom necessario per evitare ingredienti sgraditi in alimenti confezionati e cosmetici è di grande aiuto la app Yuka. L’applicazione per smartphone è stata creata nel 2017 da un team francese. È stata scaricata da 20 milioni di persone in 11 paesi ed disponibile – gratuitamente – anche in Italia. Come funziona la app Yuka

Novello in festa da Bolzano a Siracusa, tutte le sagre

Un terzo della produzione italiana di vino proviene  dal Veneto che insieme al Trentino copre quasi la metà della produzione nazionale. Seguono poi la Toscana, la Sardegna, l’Emilia Romagna e la Puglia (dati Coldiretti). La produzione italiana è caratterizzata soprattutto da novelli monovitigno con l’utilizzazione di un’ampia gamma di vitigni autoctoni (Teroldego, Ciliegiolo, Nero d’Avola,

Arriva il Novello, dateci sotto (ma non troppo)

Sempre più rari. Sempre più “curati”. Sono i vini novelli 2014. Rossi, amabili, leggeri, profumatissimi, a particolare fermentazione carbonica. In vendita quest’anno ne troveremo meno.  La buona notizia, però, è che la qualità sarà piuttosto alta, prevede la Cia, Confederazione Italiana degli Agricoltori. E le sagre del Novello si moltiplicano regione per regione. Ma intanto…

Il pollo agli antibiotici? Non è più “sano”

Si chiama: antibiotico-resistenza. Vuol dire che l’uomo sta diventando sempre più immune agli antibiotici e una delle cause è proprio l’impiego della penicillina negli allevamenti intensivi di animali da macello. Se si ammala un pollo in un capannone, ammette un veterinario della filiera Unaitalia, vengono somministrati antibiotici a tutti. Gli allevamenti intensivi mettono fino a

Kamut, l’esperta: “È cara, meglio frutta e verdura”

La crescente disponibilità sul mercato di alimenti a base di farina di grano Khorasan (Kamut è il marchio commerciale) ci pone il dubbio se si tratti o meno di una moda passeggera. Sempre più ricette di cucina biologica richiedono l’utilizzo di questa farina in luogo di quella tradizionale. Anche la grande distribuzione si è evoluta:

Alto